Sempre più bisessuali ammettono liberamente di esserlo

USA, raddoppiata la percentuale. Le donne sperimentano di più e si sentono più libere nel dirlo.

Gli ultimi studi sull’argomento indicano che sempre più uomini e donne hanno esperienze di sesso gay, o più semplicemente si trovano a loro agio nel dirlo apertamente.

Negli Stati Uniti due studi universitari, uno in Florida e uno all’università di San Diego in California, hanno provveduto a intervistare migliaia di persone, quasi 34mila. Questi studi vengono ripetuti annualmente dal 1973: è solo dal 1989 che il questionario comprende domande su partner omosessuali, ma la percentuale è duplicata da allora.

ESPERIENZA OMOSESSUALE
Nel 1990 era solo il 3,6% delle donne e il 4,5% a rivelare di aver avuto almeno una esperienza omosessuale.
Ora invece le percentuali sono dell’ 8,7% per le donne e dell’ 8,2% per gli uomini.

BISESSUALI
La bisessualità dichiarata è pure raddoppiata negli ultimi 20 anni, passando da 3,1% degli Anni 90 al 7,7% di due anni fa.

OMOSESSUALI
Quello che ancora non torna sono le percentuali di chi si definisce esclusivamente gay o lesbica, con percentuali oggi pari all’ 1,7% degli uomini e allo 0,9% delle donne.

FASCE ANAGRAFICHE
Per quelli nati prima della Seconda Guerra Mondiale le percentuali di chi ammette di aver fatto sesso omosessuale sono del 7,5%.
Per i baby boomers (Anni 50) e la generazione X (Anni 60) le percentuali salgono rispettivamente all’ 8,2% e al 9%.
Per le donne poi i dati schizzano nel caso di Millenials (anni 2000) e generation X, rispettivamente al 12% e all’11%. Sono proprio le donne di giovane età a sperimentare di più e ad essere più libere nel dirlo, spesso proprio per compiacere il partner maschile che invece indirizza il suo comportamento verso il soddisfacimento del desiderio.
SESSO GAY MORALMENTE ACCETTABILE
La ricerca ha anche analizzato l’atteggiamento morale verso il sesso gay. Mentre negli Anni 90 solo il 13% lo riteneva moralmente accettabile, nel 2014 la percentuale è schizzata al 49%.
Ti suggeriamo anche  La sindaca di Barcellona, Ada Colau: "Ho amato una donna italiana"