Coppia lesbo di Ferrara si sposa a Barcellona

Mentre in Italia si contano i giorni che mancano al parere della Consulta sulle nozze gay, la coppia ferrarese che aveva aderito alla campagna di Affermazione Civili ha scelto di sposarsi in Spagna.

Non hanno voluto aspettare fino al 23 marzo, giorno in cui si pronuncerà la Corte Costituzionale sulla leggitimità delle nozze gay, per sposarsi. Sono due donne di Ferrara che avevano aderito alla campagna di Affermazione Civile lanciata da Rete Lenford e Certi Diritti e il loro è proprio uno dei quattro casi per i quali è stato chiesto il parere della Consulta.

Intanto però, le due donne hanno scelto di sposarsi ugualmente, dove questo è concesso senza dover passare da tribunali e da sentenze per niente certe: in Spagna. Il matrimonio è previsto per sabato prossimo a Barcellona alla presenza di tutti queli amici che hanno voluto raggiungere la coppia nella bella città catalana.

E c’è molta attesa per il parere della Corte Costituzionale. Se infatti i giudici dovessero esprimere un parere a favore delle nozze gay, dichiarando incostituzionale il rifiuto di celebrarle, si aprirebbe un varco verso la legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso che difficilmente il parlamento potrebbe continuare ad ignorare.

Ti suggeriamo anche  Gianna Nannini vuole crescere la figlia a Londra: "In Italia ci sono troppi preconcetti"