Dascha Polanco di Orange Is The New Black insultata per il suo fisico: “Sono grassa? Mi amo così”

di

"Il mio stilista mi ha suggerito di indossare questo body e mostrare le mie cosce, dato che sono così a mio agio col mio corpo".

CONDIVIDI
64 Condivisioni Facebook 64 Twitter Google WhatsApp
15399 0

Dascha Polanco si è presentata con un bikini durante una sfilata della New York Fashion Week, attirando le attenzioni dei presenti, paparazzi compresi. L’attrice domenicana nelle ore seguenti è stata discriminata e derisa per il proprio peso, ma ora l’interprete di Orange Is The New Black ha deciso di mettere le cose in chiaro.

sub-buzz-9131-1473781464-1

Intervistata poi da Vanity Fair ha spiegato il motivo di tale scelta: “Il mio stilista Darius Baptist mi ha suggerito di indossare questo body e mostrare le mie cosce, dato che sono così a mio agio col mio corpo. Questa sono io, ho le cosce abbondanti e allora? Questo è ciò che io sono, questa è la realtà. Io sono così“. 

dascha-polanco-wearing-bodysuit-new-york-fashion-week

Dascha Polanco anche per l’after party dell’evento ha scelto un vestito trasparente, a conferma del fatto che della sua difformità dai canoni estetici vigenti l’attrice ha deciso di fare un vanto: “Mi piace accettare quello che sono, essere una latina”.

L’attrice, supportata dal suo stilista, insomma sembra voler trasmettere il messaggio che non sta scritto da nessuna parte che un corpo abbondante, curvy o addirittura vistosamente sovrappeso debba essere coperto di vestiti, nascosto. Esistono molti tipi di corporeità, che non per forza devono essere ricondotti a un unico standard estetico.  Un corpo in sovrappeso può essere sensuale, può essere erotico. Può restare scoperto.

sub-buzz-19469-1473778598-1-1

 

 

Leggi   Netflix celebra il mese del Pride e colora Milano d'arcobaleno - video
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...