La più giovane donna al mondo con la barba entra nel Guinness

Una ragione importante dietro alla rivendicazione gender fluid della 24enne.

Harnaam Kaur, modella e attivista inglese, è stata nominata dal Guinness dei Primati come la più giovane donna al mondo (24 anni) ad avere una barba completa.

La ragazza, di Slough, nella contea inglese di Berkshire, ha deciso di mantenere questa sua caratteristica come parte del suo percorso per superare gli insulti che ha dovuto subire quando era piccola. Una forma di appropriazione e rivendicazione di una caratteristica per la quale in passato è stata vittima di bullismo.

bridal-body-confidence-with-harnaam-kaur_rock-n-roll-bride-magazine-exclusive_copyright-devlin-photos-26-640x960

“Sono super onorata di ricevere questo titolo”, ha scritto Kaur sul suo account Instagram. La bambina che c’è dentro di me è così felice. Sono cresciuta leggendo il libro del Guinness”. “È straordinario essere considerata e celebrata come Donna Barbuta”.

5_1473395680

La ragazza ha un problema ormonale, la sindrome dell’ovaio policistico, che può portare, come appunto nel suo caso, alla crescita dei peli del viso. Tra l’altro non è neanche il suo primo record: all’inizio dell’anno Kaur è stata anche la prima modella con la barba a sfilare sulle passerelle della London Fashion Week.

Kaur è entrata nel registro dei Guinnes assieme al gatto domestico più lungo e al lama che può saltare più in alto.

Ti suggeriamo anche  8 marzo, le ragioni dello sciopero delle donne sono (anche) nostre

6 commenti su “La più giovane donna al mondo con la barba entra nel Guinness

  1. Grandissima.

    QUESTA DONNA è un simbolo e una forza.

    Accettazione, risoluzione, elaborazione e superamento di un problema, nonché totale vittoria su sé e sugli altri.

    QUESTA è una donna. NON quelle povere stelline ritardate, le cantanti o le ballerine che sgambettano a pagamento su MTV e che altrettanto a pagamento finiscono a rappresentare la comunità LGBT rincoglionendo omosessuali riducendoli a stampini commerciali.

    GRANDISSIMA! TI AMO!!!

    1. Questa donna nella vita fa la modella, un lavoro che secondo la tua visione delle cose è una specie di orrore, un immondo scambio meritevole di montagne di insulti. In più, chi va al guinness dei primati e vince diventa popolare e quindi ha più occasione di lavorare e di conseguenza di guadagnare; forse è andata lì anche per quella ragione, se rifletti bene. Ora immagino che comincerai ad amarla un po’ di meno, anche se magari eviterai di ammetterlo ahah Essere così ideologici, estremi, assolutisti e moralisti è una cosa che trovo davvero ridicola. I soldi, il commercio, la libertà di mostrarsi, ecc sono parte integrante della nostra esistenza e sono cose sacrosante. Entra nel ventunesimo secolo 🙂

      1. “”Essere così ideologici, estremi, assolutisti e moralisti è una cosa che trovo davvero ridicola””

        E’ esattamente quello che hai fatto tu decontestualizzando e storpiando il significato della notizia a tuo favore.

        Ma per piacere…

          1. Allora hai capito ancora meno.

            Io non ho nulla contro le modelle e quello che hai scritto è completamente fuori dal mio pensiero.

            Hai fatto tutto tu.

Lascia un commento