Ellen DeGeneres, addio alla tv nel 2020?

Stanca e desiderosa di fare anche altro, Ellen potrebbe abbandonare il suo mitologico talk show nel 2020.

60 anni all’anagrafe, Ellen DeGeneres ha preso il posto di Oprah nel cuore degli spettatori d’America, diventando la conduttrice più amata, seguita e pagata del piccolo schermo.

Tra pochi giorni su Netflix con “Relatable”, stand-up special che sarà in line il 18 dicembre, Ellen ha confessato che potrebbe appendere il microfono al chiodo tra poco più di un anno e mezzo. Intervistata dal New York Times, la DeGeneres si è detta stanca, di essere stanca, con un contratto in scadenza nell’estate del 2020.

Portia de Rossi, sua moglie da 10 anni, starebbe inoltre spingendo per un addio, in modo da poter fare anche altro.

“Penso che sia un’attrice così brillante che non dovrebbe limitarsi a questo talk show. Ci sono altre realtà che potrebbe affrontare”. “Dovesse finire il suo spettacolo, non finirebbe mica la sua carriera”.

Ma non è solo il lato creativo a disturbare la DeGeneres, bensì anche quello emotivo, perché Ellen è stanca di dover apparire sempre spumeggiante, sorridente, ballando e cantando con i propri ospiti. Dopo 16 stagioni di trionfi, il The Ellen DeGeneres Show potrebbe aver intrapreso la strada della chiusura.

Nel corso della propria mostruosa carriera Ellen ha vinto 1 Saturn Award, 3 American Comedy Awards, 1 Annie Awards, 20 Emmy Awards, 1 GLAAD Award, 1 Nickelodeon Kids’ Choice Awards, 2 Producers Guild of America Awards, 20 People’s Choice Awards, 1 Satellite Award, 3 Teen Choice Awards e 1 TV Guide Award, oltre ad aver collezionato 3 candidature ai Golden Globes, 3 agli Screen Actors Guild Awards ed una ai Grammy Awards. Nel 2016, inoltre, è stata insignita della Medaglia presidenziale della libertà, per volere di Barack Obama.

Ti suggeriamo anche  Ellen DeGeneres per il sì in Australia: "Amo mia moglie ogni giorno"

Nel 1997, come dimenticarlo, il suo storico coming out sulla copertina di Time. Un coraggio che pagò immediatamente, perché la ABC cancellò la sua sit-com e per diversi anni nessuna rete televisiva sembrava volere una ‘lesbica’ all’interno del proprio palinsesto, fino alla nascita e all’esplosione del The Ellen DeGeneres Show, nel 2003.