LESBIAN PRIDE FESTIVAL

di

Confronti, progettazione e desiderio di essere protagoniste della nostra storia!

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2660 0

Bologna, Sasso Marconi, Marzabotto – 27 giugno/1 luglio 2001: FATTI LA STORIA! è un appuntamento ricco di confronti e progettazione, un Pride delle lesbiche in cui lo stare insieme, la ricerca della felicità, si uniscano al desiderio di essere protagoniste. Cultura, piacere, aggregazione, per la crescita della libertà femminile nello splendido scenario delle colline di Bologna, in un’area interamente dedicata, con ristorante, hotel, campeggio, parco, tennis, piscina.

Secondo le organizzatrici: "Piacere, per noi, è un’esperienza da moltiplicare perché la vita meriti di essere vissuta; Cultura, per noi, è scambio di un sapere che libera; Aggregazione, per noi, è incontro

di individualità che diventano collettività. Le destre tornate al governo cercheranno di farci sentire in pericolo per sospingerci di nuovo nell’invisibilità. FATTI LA STORIA è una prima risposta, un invito all’azione. Non ci basta un mondo a parte: vogliamo e otterremo la possibilità di vivere senza nasconderci".

Il LESBIAN PRIDE FESTIVAL unirà momenti di cultura ad altri ludici e di aggregazione: il programma propone workshop, cinema, corsi, presentazioni delle ultime uscite editoriali, ma anche discoteca, teatro, un sorprendente Pride-defilè e l’attesissimo party conclusivo, nella tradizione delle notti bolognesi.

L’anteprima sarà mercoledì 27 al Cassero con la conferenza stampa del LPF e l’aperitivo letterario di presentazione del libro "Da donna a donna" di Rita Rasom.

Giovedì 28, dopo il benvenuto a Sasso Marconi da parte delle autorità e dei vertici di Arcilesbica, si aprirà la tavola rotonda sul voto del 13 maggio, e prenderanno avvio il

seminario sul tema fare organizzazione ed il corso su corpo, musica e movimento. Nel pomeriggio anche il film "Aimèe & Jaguar", poi cena con musica dal vivo e serata con performance live "Onirical arts" e "Pride Festival Defilè".

Venerdì 29 cominceranno i corsi "Le lesbiche nel movimento delle donne" e "La voce e la sua espressività". Nel pomeriggio verrà presentata la rivista lesbica Towanda! e si svolgerà il seminario "Viaggio eroico nella letteratura lesbica". La serata sarà all’insegna del teatro, con alcune delle esponenti più note sulla scena nazionale: Sola e Luna, Angela Soldani, Spaventapassere.com e Eleonora Dall’Ovo.

Sabato 30 a Sasso Marconi si terrà il dibattito "Il pensiero materialista di Monique Wittig" e proseguiranno i corsi già cominciati, mentre a Bologna, aperta a tutti, avrà luogo la presentazione de "Le manifeste contra-sexuel", di Beatriz Preciado. Aperitivo con la lettura a più voci "L’una verso l’altra, parola di donne compagne di strada", prima della proiezione del film "Odio i saluti" di Julia Pietrangeli e del FESTIVAL NIGHT PARTY.

Domenica 1 luglio si chiuderà con il dibattito "La paura (della visibilità) mangia l’anima" e con il pranzo finale tutte insieme.

^SIl Programma dettagliato nell’altra pagina…^s^SProgramma Completo:^s

Mercoledì 27: Bologna, ore 18, aperitivo letterario sulla terrazza del Cassero – Egalia Ricerche e Cultura lesbica presenta il libro: "Da donna a donna" di Rita Rasom, amori e passioni di una donna che parla di donne. A seguire presentazione alla stampa del LESBIAN PRIDE FESTIVAL a cura di ArciLesbica Bologna.

Giovedì 28: Sasso Marconi, ore 10,00 presentazione dell’iniziativa, intervengono l’On. Titti De Simone, presidente dell’ArciLesbica Nazionale,

Francesca Dallabetta, presidente di ArciLesbica Bologna, saranno presenti:

Andrea De Maria, sindaco di Marzabotto, Marilena Fabbri, sindaco di Sasso Marconi, Paolo Bottoni, assessore al Bilancio della Provincia di Bologna, Lalla Golfarelli, presidente della Tavola delle Donne sulla Violenza, Silvia Bartolini, consigliera comunale; ^Sore 11,00^s "Analisi del voto del 13 Maggio", tavola rotonda con donne impegnate nei partiti e nell’associazionismo, moderatrice Antonia Ciavarella; ^Sore 12,00^s aperitivo; ^Sore 12,30^s buffet; ^Sore 14,30^s corso "Da corpo gioioso a gruppo fiducioso, tecniche di movimento e musica" conduce la bioterapeuta Gloria Fenzi; ^Sore 16,30^s seminario: fare organizzazione "Vademecum sulle attività pratiche di un’Associazione Lesbica" a cura di ArciLesbica; ^Sore 18,30^s film "Aimeè & Jaguar" tratto dal romanzo di Erika Fischer, presenta Christine Schmidt; ^Sore 21^s cena con musica dal vivo Chica’s Trio voce, chitarra e percussioni; ^Sore 23^s: Lesbian Pride Festival "Onirical Arcs" performance live; "PRIDE FESTIVAL DEFILE’" presenta Karlinga Michael…le modelle con orgoglio; ^Sore 1,00^s PRIDE DISCOTEQUE the fabolous Les.bo resident Dj’s_ D-Joy, Lisa, Magic Trippy.

Venerdì 29: Sasso Marconi, ore 10 corso "Le lesbiche nella storia del movimento delle donne" a cura di Lidia Cirillo; ^Sore 11^s corso sulla voce (I° parte – Sala Piccola), "La voce e la sua espressività, parlare in pubblico, cantare, recitare" seminario per acquisire una maggiore coscienza sull’uso della propria voce, conduce Sandra Passarello del Teatro della Voce di Bologna; ^Sore 13^s buffet; ^Sore 14,30^s corso sulla voce (II° parte); ^Sore 16,30^s "Presentazione della rivista lesbica Towanda", moderatrice Francesca Polo della redazione; ^Sore 18^s seminario "Viaggio eroico nella letteratura lesbica" a cura di Margherita Giacobino, introduce Anna Muraro; ^Sore 20^s cena con musical dal vivo DUO Cinzia & Debora, voce e chitarra; ^Sore 21^s teatro Sola e Luna in "Fermenti Saffici Vivi", Angela Soldani in "La BATONGHEIDE", Spaventapassera.com in "Spaventa le Passere", Eleonora Dall’Ovo in "Dita Lesbiche" e "Dialogo con Saffo" presenta la serata Alexandra Rubinstein, a seguire DISCOTEQUE, Lounge Music con dj D-JOY.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...