Lesbiche cacciate dal bagno delle donne perché scambiate per uomini

È successo in un cinema di Londra: “Non ci siamo mai sentite così umiliate in vita nostra”

Sbattute fuori dal bagno delle donne perché scambiate per uomini. È successo ad una coppia lesbica in un cinema di Londra, secondo quanto riporta GayStarnews. A raccontare il fatto sono state le due protagoniste, Tracey Seaton, di 28 anni, e la compagna Keira Williams, di 27. La coppia si era recata al Cineworld di Ilford, nella zona est di Londra. Sul proprio profilo Facebook, Keira Williams ha scritto: “Non mi sono mai sentita tanto umiliata in vita mia. Solo perché io e la mia ragazza abbiamo un aspetto meno femminile non è una buona ragione per buttarci fuori in mezzi alla folla perché eravamo andate nel bagno delle donne. Per la prima volta mi sono vergognata di me stessa”.

La ragazza, poi, ha aggiunta: “Questo non dovrebbe succedere a nessuno, non solo alla comunità lgbt, ma fare sentire chiunque in questo modo è disgustoso”.

Nel tentativo di rimediare all’accaduto, il gestore del cinema ha offerto alla coppia due biglietti gratis e un buono da 26 euro, ma il cinema ha anche aperto un’inchiesta interna per capire come siano andate le cose.

Un portavoce del cinema ha spiegato che “a Cineworld trattiamo i clienti tutti allo stesso modo, a prescindere dal genere, dalla religione e dalla sessualità. Abbiamo indagato su questa denuncia a fondo e ci siamo scusati con Tracey e Keira oltre ad avere offerto loro un gesto di buona volontà”. “Ci rendiamo conto che il nostro staff della sicurezza avrebbe potuto gestire il fatto con più sensibilità – ha concluso -. Ne abbiamo parlato con loro per assicurarci che una cosa del genere non succeda mia più in futuro”.

Ti suggeriamo anche  Descendants 2, censura della Disney: tagliato un bacio gay