Arrestati quattro adolescenti per l’aggressione alla coppia lesbica su un bus di Londra

Hanno tra i 15 e i 17 anni i quattro delinquenti che hanno selvaggiamente picchiato Melania e l’amata Chris, la notte del 30 maggio scorso a Londra. Volevano un loro bacio. Poi le hanno prese a pugni e derubate.

Ha fatto il giro del mondo la drammatica storia di Melania Geymonat e dell’amata Chris, selvaggiamente picchiate da un branco di balordi su un bus di Londra. La loro colpa? Essersi rifiutate di baciarsi, per compiacere i bulli.

Ebbene quattro adolescenti, di età compresa tra 15 e i 17 anni, sono stati accusati di aver commesso il reato di odio aggravato ai sensi della sezione 4a della legge sull’ordine pubblico. Il mese scorso si era parlato di alcuni arresti, ma senza specificare il numero dei ragazzi fermati nè l’età. Due dei ragazzi sono stati inoltre accusati di aver derubato le ragazze. Tutti e quattro compariranno in aula il 21 agosto prossimo.

L’aggressione ha preso forma la notte del 30 maggio, quando Melania e Chris, entrambe ventenni, sono salite a bordo di un autobus a West Hampstead. Avvicinate dai quattro delinquenti, sono state insultate e derise, fino a quando dinanzi al rifiuto di un bacio sono state selvaggiamente picchiate. Prese a calci e pugni, sono state derubate di uno smartphone e di una borsa. Entrambe le donne sono state portate in ospedale, con orribili lesioni facciali. Passati quasi due mesi, i colpevoli sono stati catturati.

Ti suggeriamo anche  Rio De Janeiro, il sindaco censura il fumetto degli Avengers presente in un festival letterario