Sex and the City: la serie che ha dato voce sul sesso alle donne compie 20 anni!

di

La prima serie in cui delle donne parlano apertamente di sesso.

sex and the city
CONDIVIDI
46 Condivisioni Facebook 46 Twitter Google WhatsApp
1398 0

Era il 6 giugno 1998 quando venne trasmessa la prima puntata di Sex and The City su HBO. Ispirato all’omonimo libro di Candace Bushnell, la serie racconta la vita di 4 amiche, tutte single, impegnate tra il lavoro, la ricerca dell’amore e la loro vita mondana.

La serie è composta da sei stagioni e si è conclusa nel 2004. I fan però non hanno dovuto attendere molto per rivedere le vicende di Carrie e socie, perché le 4 protagoniste sono apparse sul grande schermo il 30 maggio 2008 con il film ispirato alla serie. Nel giro di due anni, la produzione ha deciso di produrre anche un sequel, uscito appunto il 28 maggio 2010. La serie ha ottenuto un grandissimo successo internazionale fin da subito, anche perché per la prima volta sono delle donne che parlano di sesso, anziché gli uomini. Sono molte difatti le scene hot che compaiono nelle diverse stagioni, oltre a toccare anche il tema omosessuale.

Le migliori sei scene dedicate al mondo lesbo in Sex and the City

 

sex and the city

Samantha Jones (Kim Cattrall) e Maria Reyes (Sonia Braga) iniziano una relazione lesbica, finita per la gelosia di Maria nei confronti negli ex di Samantha. Difatti, Samantha è la protagonista più trasgressiva, con alle spalle diverse storie d’amore.

Charlotte York (Kristin Davis) durante la seconda serie inizia a uscire con un gruppo di ragazze lesbiche, sentendosi in sintonia con loro. Quando confessa di non essere lesbica, Charlotte viene emarginata dal gruppo. Si tratta di una delle protagoniste più tranquille e serie, che aspetta la persona giusta, l’uomo della sua vita.

È sempre Charlotte a travestirsi da maschio per posare come drag king a un book fotografico realizzato da un fotografo che inizia a frequentare nel corso della quarta stagione. Durante la quarta puntata, crede di essere lesbica dopo aver visto la foto di una drag king travestita da cowboy ed esserne attratta.

Miranda Hobbes (Cynthia Nixon) e Carrie Bradshaw (Sara Jessica Parker) passano il giorno di San Valentino del film di Sex and the City insieme, perché entrambe single. Il cameriere scambia le due donne per una coppia gay. Le due (sia nel film che nella serie) sono migliori amiche, ma mentre Miranda è una donna in carriera e cinica nei confronti degli uomini, Carrie è la protagonista che narra la storia ed è alla continua ricerca dell’amore.

Nella terza stagione, Carrie frequenta un ragazzo bisessuale che la porta a una festa particolare. Nel corso del party, durante il “gioco della bottiglia“, Carrie deve baciare una ragazza. La ragazza è Alanis Morissette, che ha fatto una comparsa nella serie. Al momento del bacio, Carrie non si è tirata indietro, baciando la prescelta.

Durante la prima stagione di Sex and the City, i colleghi di Miranda pensano che lei sia lesbica. Invece di negare, finge di esserlo per farsi notare dal proprio superiore, andando anche a una partita di softball. Durante la finzione, prova anche a baciare una ragazza, Syd (Joanna Adler). Non riuscendoci, conferma anche a se stessa di essere etero. 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...