Le donne che non si depilano sono pericolose? Le video testimonianze

Queste donne vogliono sfatare il mito secondo il quale non abbiamo la possibilità di decidere come vogliamo apparire.

Un elemento che accomuna molte discussioni della contemporaneità è la liberazione dai luoghi comuni, dagli sfondi acquisiti, da ciò che si è sempre detto, sempre pensato. Ci si accorge spesso che non ci sono motivi reali, vincolanti, che impogano questa o quell’altra scelta. Le regola sociali spesso poggiano solo sull’abitudine. 

Nel caso del corpo delle donne, questa dinamica generale trova una serie sconfinata di casi concreti, in cui si rivela e si manifesta. In questo video, ad esempio, alcune donne raccontano perché hanno deciso di smettere di eliminare i peli dal loro corpo, rivendicando una libertà che agli occhi di molti risulta ancora oggi difficilmente tollerabile.

“Ciò che si vede nei media sono uomini con la barba e i peli sul petto e invece una donna che ha peli sul petto, sulle gambe, sul corpo tutto ciò viene associato a una mancanza di igiene, o di cura si sé, dice una delle donne del video. E un’altra: “Se c’è qualcuno che mi piace, sono un po’ nervosa: e se non gli piacciono i peli sulle mie gambe? Anche se non penso di potermi mettere con qualcuno che ha un problema coi peli sulle gambe”.

Un’altra racconta: “C’è stato un momento in cui ero sdraiata sul letto e mi stavo guardando le gambe e mi dicevo tipo: “Oh devo radermi subito così mi sentirò un più sensuale” ma poi mi son detta: “perché penso che senza peli sulle gambe sarei più sensuale? In realtà questa è la mia forma più naturale, più sensuale.

Vorrei sfatare il mito secondo il quale non abbiamo la possibilità di decidere come vogliamo apparire spiega una delle donne. “Quando sono da sola, lontano dagli altri, mi sento completa, mi sento più bella”, dice un’altra.

Ti suggeriamo anche  Berlusconi rimprovera un bambino in Molise: "Togliti l'orecchino, è da femmina"

Perché rimane appunto questa tensione tra il modo in cui la società è disposta ad accettare il corpo e l’apparenza delle persone e la pura auto-percezione del proprio corpo, a prescindere dallo sguardo degli altri. Se è vero che il modo in cui scegliamo di apparire e di essere è strettamente collegato allo sguardo altrui, oggi sembra che questa connessione si faccia meno scontata e che le persone inizio a decidere qual è il “pubblico”, il tipo di spettatore sociale al quale vogliono piacere.

3 commenti su “Le donne che non si depilano sono pericolose? Le video testimonianze

  1. Le donne che non si depilano sono culturalmente brutte.
    Se devo dare un’opinione mi piacciono le donne depilate.
    Perchè pericolose?
    C’è un collegamento fra gay -> essere ed apparire -> donne pelose?
    Non ho capito. Non ho capito il senso di tutto ciò. :/

  2. Lo facevano già le femministe alla Patty Smith negli anni 70, ma oggettivamente non è che se non ti depili allora sei più “padrona di te e della tua sensualità”..sei semplicemente più brutta, tutto qui. Un corpo liscio femminile attrai gli uomini appunto perchè è più..femminile.. succede anche ai maschi gay depilati insomma, sono semplicemente più ammirati anche dagli etero. E’ un dato di fatto, non c’entra nulla l’emancipazione o il girl power.. è una questione di istinto e di estetica.. i peli ad un uomo eterosessuale risultano sgradevoli nel 99% dei casi, a meno che non abbia una forte componente omosessuale e allora li si che il pelo attizza eheh

  3. E’ la squallida moda americana, ormai completamente europea.

    Se non si è toccati sul vivo, non si sente alcuna necessità di “dimostrare” niente a nessuno.
    E invece… Esattamente come il Gay Pride.

    Se non vuoi depilarti va benissimo.

    Però, il fatto che tu ne faccia una bandiera dell’orgoglio, un video dei diritti, uno spot di sensibilizzazione, qualsiasi sia la tua causa, smonta completamente l’idea che tu stia bene con la tua convinzione.

    Se hai la tua convinzione, tienitela.

    Se qualcuno ce l’ha con te perché non gli va bene la tua convinzione,… Cosa te ne frega?!?!?

    A meno che non sia propaganda socialmente utile, politica o quant’altro, il tuo momento di orgoglio di essere biondo/obeso/scopatoreseriale è tanto fuori luogo quanto inutile.

    Ma soprattutto dimostra quanto debole sei nella tua convinzione.

Lascia un commento