Rio 2016: prima proposta di matrimonio LGBT alle Olimpiadi, bacio in campo per le ragazze

La responsabile dei volontari del rugby di Rio 2016, la brasiliana Marjorie Enya ha chiesto alla compagna, la rugbista Izzy Cerullo, di sposarla.

Nuovo momento LGBT a Rio 2016, questa volta tutto al femminile. Al termine della premiazione del rugby a sette (con l’oro all’Australia e l’argento alla Nuova Zelanda) nello stadio Deodoro, è scattata la prima proposta di matrimonio LGBT nella storia delle Olimpiadi.

84acb55fb2af669b3e5fd9dc4cf777ae

Dopo le premiazioni, la responsabile dei volontari del rugby di Rio 2016, la brasiliana Marjorie Enya ha chiesto alla compagna Isadora Cerullo, 25enne giocatrice della squadra brasiliana, di sposarla.

La rugbista ha accettato, fra l’esaltazione delle compagne. Le due si sono baciate in mezzo al campo, incorniciate dai palloncini a forma di cuore, mentre i fotografi immortalavano il commovente momento.

382c6cbc6895f400a3dcb11cc0e1a77b

“Appena ho saputo che era nella squadra ho pensato che avrei dovuto rendere speciale questo evento. É l’amore della mia vita. I giochi olimpici possono sembrare una chiusura, ma per me sono l’inizio di una nuova vita con qualcuno. Volevo mostrare a tutti che l’amore vince” ha commentato Enya, aggiungendo“Questa è l’Olimpiade dell’integrazione in tutti i sensi”. 

E non possiamo proprio darle torto.

image

Ti suggeriamo anche  Stati Uniti, la popolazione LGBTI sale al 4,5%. Sostegno al matrimonio egualitario mai così alto