Egitto: la Francia esprime preoccupazione

Il Ministro degli Esteri francese Hubert Vedrine ha espresso la grave preocupazione del governo del proprio paese riguardo il processo a 52 egiziani gay.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

Il Ministro degli Esteri francese Hubert Vedrine ha espresso la grave preocupazione del governo del proprio paese riguardo il processo a 52 uomini gay arrestati presso una festa su un battello sul Nilo al Cairo.

Vedrine ha confermato che un diplomatico francese sarà presente al pronunciamento del verdetto atteso per il 14 novembre.

Il 13 settembre, Nicole Borvo, leader del partito comunista al Senato, ha scritto una lettera a Vedrine, chiedendogli di rendere pubblici i sentimenti di tutta la nazione francese. Il 25 ottobre, il ministro ha fornito una risposta scritta in cui affermava che il governo francese era davvero seriamente preoccupato.

Vedrine ha affermato che "il sostegno del governo francese ai diritti umani è ben noto e che la Francia per questo non può rimanere indifferente davanti al processo in Egitto".

di Gay.com UK

Ti suggeriamo anche 

L'Egitto dice all'ONU che le persone LGBTQ non esistono

TV

Fabio Canino e l’incredibile caccia all’outing Rai da parte de Il Messaggero: “Alberto Matano è gay?”

Un'intervista a tratti oltraggiosa quella pubblicata oggi da IlMessaggero, con Fabio Canino bombardato di domande su eventuali presentatori e presentatrici LGBT Rai.

di Federico Boni