Francia: Una compagnia lancia l’assicurazione per i gay

April propone una polizza per le coppie omosessuali alle quali le altre agenzie assicurative rifiutano assistenza ‘per non assumersi rischi’. E mira a 10 mila contratti entro il 2008.

Nel nome della parità dei diritti, una società francese ha lanciato formule assicurative dedicate esclusivamente agli omosessuali. L’iniziativa – si legge sul sito online del quotidiano Le Figaro – è del gruppo April, attraverso la filiale Solidaris. "Molte coppie omosessuali – sostiene il direttore generale della filiale, Frederic Autran – non possono ottenere prestiti immobiliari perché, per coloro che sono malati, le compagnie assicurative non vogliono assumersi rischi".

A denunciare sistematiche discriminazioni sono in primo luogo le associazioni impegnate nella difesa dei diritti dei gay: gli assicuratori si rifiuterebbero di stipulare polizze per coppie omosessuali, nonostante la categoria giuridica di convivenza non riveli in alcun modo il sesso dei partner.

Secondo Autran, Solidaris punta a sottoscrivere 10mila contratti entro la fine del 2008. Per raggiungere questo obiettivo offrirà diversi servizi: dalle assicurazioni per la vita alle polizze per accedere a prestiti immobiliari e a servizi sanitari complementari. I clienti dovranno avere meno di 60 anni. L’età e il tasso di T4 nel sangue, un dato che rivela la forza del sistema immunitario, sono tra gli elementi che influenzano di più le condizioni contrattuali.

Ti suggeriamo anche  Elena Bonetti, il ministro apre alle adozioni per i single e i gay - VIDEO
Attualità

Omofobia, Pillon attacca la legge: “liberticida, orwelliana, con psicopolizia che vigilerà sul pensiero dei cittadini”

Il senatore leghista è tornato ad attaccare la nostra comunità, disegnando i lineamenti di un futuro catastrofico e distopico a causa della legge contro l'omobitranslesbofobia.

di Federico Boni