Il padiglione Usa a Expo celebra l’amore gay: “Una giornata storica”

di

A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.

A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 1 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 2 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 3 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 4 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 5 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 6 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 7 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 8 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 9 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 10 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 11 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 12 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 13 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
Il padiglione Usa a Expo celebra l'amore gay: "Una giornata storica"Foto 14 - A Roma si prepara il Family Day. A Milano, invece, si festeggiano l'amore e i diritti.
Il padiglione Usa a Expo celebra l\
CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4743 0

È iniziato con un benvenuto delle autorità statunitensi e una conferenza stampa il primo evento LGBT mai celebrato all’interno di un’Esposizione Universale. Da stamattina, sul padiglione Usa di Expo Milano campeggia la bandiera del Milano Pride che oggi inaugura la Pride Week in vista del corteo del 27 giugno prossimo.

“Oggi al Padiglione Usa celebriamo il Milano Pride: un grande evento che parla di libertà” ha twittato l’ambasciata statunitense dal suo account ufficiale. “Questo è un giorno storico” ha dichiarato dal palco, rigorosamente addobbato con una bandiera rainbow. il capo cerimoniere, mentre l’ambasciatore statunitense in Italia, Philp Reeker, ha accolto tutti i presenti raccontando di essere l’orgoglioso padre di un ragazzo gay.

“Nessuno è libero se diritti di alcuni non vengono riconosciuti – ha aggiunto Fabio Pellegatta, presidente del CIG Arcigay Milano -. Vi aspettiamo al Milano Pride il 27 giugno”.
Presente anche l’ambasciatore irlandese che ha ricordato il percorso che ha portato al sì al referendum sul matrimonio egualitario, lo scorso 22 maggio: “non ci fermeremo qui”, ha assicurato.

Tra gli intervenuti anche Monica Cirinnà, relatrice della legge sulle unioni civili e in questi giorni bersaglio di dirissime critiche da parte del fronte degli oppositori della legge. Dal palco è intervenuto anche il senatore Sergio Lo Giudice, presente con il marito Michele Giarratano e il figlioletto Luca. “Mentre a Roma sfila l’odio, qui festeggiamo il libero amore” ha ricordato Lo Giudice riferendosi al Family Day in programma oggi a Roma. Sergio e Michele si sono sposati ad Oslo ed hanno avuto Luca grazie alla gestazione per altri portata avanti proprio negli Stati Uniti. “Siamo papà in USA e lo dobbiamo essere anche in Italia” ha concluso.

La conferenza stampa si è conclusa con l’esecuzione a cappella di “Bread and Roses”, il canto delle operaie tessili in sciopero a Lawrence nel 1912 e riproposto recentemente dal film “Pride“.
L’evento andrà avanti tutto il giorno e si concluderà questa sera con uno speciale party.

(foto credit: Michele Giarratano, Pagina Facebook Milano Pride, Account Twitter Usa Pavilion)

Leggi   Ostia e Napoli, due Pride da 50.000 persone per dire sì ai diritti e stop alle mafie
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...