Anna Oxa non va al Padova Pride Village: troppo vicino al cimitero

di

La cantante è troppo scaramantica e dopo aver saputo che la sede dle Padova Pride Villag dista "solo" 800 metri da un cimitero ha deciso di dare forfait....

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
8761 0

Il palcoscenico è vicino ad un cimitero e così Anna Oxa dice no al concerto in programma il 30 giugno al «Gay Pride Village» di Padova. Ad annunciarlo gli stessi organizzatori con un tweet: “Ma Anna #Oxa che nn andrà al Padova Pride Village perché ha scoperto che c’è un cimitero a 800 metri e, secondo lei, emana energia negativa?”. La serata è comunque salva e il concerto ci sarà, ma sarà tenuto dalla meno scaramantica Ivana Spagna.

La rinuncia della Oxa ha sollevato anche qualche polemica politica. «Anna Oxa così offende la comunità gay – dice Alessandro Zan, parlamentare padovano di Sel e ideatore del Pride Village -. Gli artisti, gli scrittori, i giornalisti e i personaggi noti che decidono di partecipare al Village lo fanno con spirito di impegno civile, contribuendo a far crescere la cultura dei diritti contro l’omofobia».

«Questa assurda decisione di Anna Oxa rasenta un comportamento grave e privo di senso, frutto di un capriccio da star – sottolinea Zan – Evidentemente Anna Oxa preferisce assecondare questo suo capriccio che dare il suo sostegno ai diritti dei tanti gay che da tempo la sostengono».

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...