Babbo Natale ci regala una nuova “Nuova Idea”?

Dalle ceneri dell’amatissimo locale cancellato dal Comune di Milano nasce il progetto “New Ideal.” Mistero per il momento sulla location esatta, ma potrebbe aprire entro la fine dell’anno.

Milano – Una bella sorpresa sotto l’albero? Può darsi. Sono passati poco più di due mesi da quando, come documentato nel dettaglio da Gay.it, lo storico locale milanese è stato cancellato dalle mappe – con metodi a dir poco discutibili – per fare spazio a una strada nel nuovo centro direzionale di Zona Garibaldi. Ma i gestori, forti anche dell’appoggio di un pubblico a dir poco fedele (e che il 7 ottobre, giorno del sequestro, ha picchettato il locale in segno di affetto), non sono rimasti con le mani in mano.

Dopo lunghe ricerche, e superata una quantità di intoppi burocratici, “La Nuova Idea” ha finalmente trovato una nuova casa. Per il momento l’indirizzo esatto della location non è ancora stato reso noto (pare che manchi un’ultimissima licenza), ma la gestione ha cominciato a lasciar trapelare le prime indiscrezioni. Innanzitutto il nome, che cambierà in “New Ideal”, un segno di continuità nel cambiamento. E cambieranno le dimensioni (“Oggi il troppo grande è passato di moda”, scherzano – ma non troppo – sul sito). Ma stia pur tranquillo chi della “Nuova” amava il bizzarro mélange umano e musicale: la natura del locale resterà intatta. Ci saranno sempre due sale con due ambienti diversi: da una parte il ballo liscio, e dall’altra la discoteca gay/trans/lesbo/etero, all’insegna dello storico motto “Il posto dove, diversità o no, si è sempre rispettati”.

Ti suggeriamo anche  Milano, il sindaco Sala inizia la registrazione dei bimbi delle famiglie arcobaleno

Ma veniamo alle differenze. Innanzitutto la zona. Possiamo preannunciare che il locale avrà sede in zona Lorenteggio/Corsico (nei pressi dell’Ikea, per intenderci), che sarà dotato di un ampio cortile dove socializzare sotto le stelle e di un altrettanto grande parcheggio. Ci sarà la selezione alla porta, per garantire il divertimento di tutti, e per entrare sarà necessario avere una tessera (rigorosamente gratuita). Ma le novità non finiscono qui: il progetto “New Ideal” prevede anche una serie di attività collaterali, tra cui una scuola di danza,una scuola di musica, feste e serate a tema, convegni e conferenze, mostre d’arte e fotografia. Per maggiori informazioni, restare sintonizzati, magari sulla loro nuova di zecca.