Boni e… bastardi!

di

The Bastard Sons Of Dioniso presentano a Milano il loro album “In Stasi Perpetua”. Perché piacciono tanto questi tre ragazzacci di Trento? Scopriamolo dal vivo, a dicembre ai...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2246 0

Milano – Sarà forse proprio perché non sono gay. Sarà quest’aria da rudi montanari a distinguerli dalle altre boy band in circolazione che, tra trucco e balletti, di macho hanno ben poco. Sarà per il loro rock, decisamente maschio. Sarà perché sono bastardi e figli di Dioniso, dio del vino e dell’estasi. Per questi o per chissà quali altri motivi, ma i tre ragazzi trentini, reduci della scorsa edizione di X Factor hanno fatto breccia anche nel cuore di molti ragazzi gay. Eccoli adesso pronti con il loro primo album d’inediti, dopo il buon esordio dell’ep pubblicato pochi mesi fa, appena usciti dalla trasmissione. In stasi perpetua, questo il titolo del cd, da pochi giorni sugli scaffali, reali o virtuali, dei music shop, con una copertina decisamente sexy,. Ma allora ragazzi ce lo fate apposta? Loro tranquillamente scherzano sull’argomento, sono lusingati di stuzzicare le fantasie di ragazzi come di ragazze. Ma il loro interesse primario, al momento, sembra restare la musica.

Al locale Tunnel di via Sammartini, si sono esibiti in un energico show case per presentare alla stampa e ai pochi invitati il loro album in anteprima: “ È un progetto di cui siamo molto soddisfatti! – hanno affermato con orgoglio – Questo lavoro raccoglie alcuni dei brani che appartengono al nostro repertorio, dal 2003 ad oggi, e la decisione di includerli in questo album è nata proprio dalla volontà di riassumere la nostra storia musicale fino a questo momento, così da poterci presentare a tutti quelli che non ci conoscono per quello che siamo”.

Le occasioni per vedere da vicino i tre trentini più famosi del momento Michele Vicentini, Federico Sassudelli e Jacopo Broseghini sono ancora tante. I The Bastard Sons Of Dioniso stanno per partire in un tour e il 13 dicembre saranno sul palco dei Magazzini Generali di Milano. Inoltre, il 4 novembre i giovani rocker sono attesi allo stesso X Factor, questa volta in veste di ospiti.

di Francesco Belais

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Milano, vittoria per la coppia gay: tribunale ordina la trascrizione dell'atto di nascita
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...