Dialogo in chat tra un masc X masc e una checca

Uno contatta l’altro, il fisico è ok, gli chiede di vedere foto del viso. E qualcosa non va. Gli sembra effeminato. Volano parole grosse, e importanti.

 

Ciao

ciao

cerchi?

boh

io sesso 🙂

OK

ok va bene?

si

Hai foto del viso?

manda

Ok

quindi?

ci sei?

Sì scusa non sei il mio tipo

Ah ok

non te la prendere

No figurati. Non posso piacere a tutti 🙂

No ma sei carino

ah e quindi?

Io cerco maschili

Ok

tu sembri effemminato

boh non saprei

però sei carino eh

grazie

Però proprio non sopporto le checche. Mi irritano

Ti fanno paura?

Come scusa?

La loro libertà, ti fa paura?

Paura? Le checche? ahahahahahahahah

A parte che vorrei capire cosa intendi per checca. Ho conosciuto un sacco di barbe e muscoli e pelo che appena aprivano bocca sembravano mia zia Franca…

Guarda, lasciamo stare non mi va di discutere. solo penso che se i gay smettessero di voler fare le femmine avrebbero molti meno problemi

Che problemi?

ad assere accettati.

da chi?

Dalla società.

intendi dai maschilisti?

cosa c’entrano i maschilisti adesso?

Beh sì. Non sai che la storia e la società sono plasmate dal maschilismo? Che quello che sembra la normalità è in realtà quello che i maschi hanno deciso che sia la normalità? È un sistema di potere.

non ti seguo. La normalità è la normalità. L’uomo che fa l’uomo, la donna che fa la donna. poi puoi anche scopare con un altro uomo, a casa tua, una volta che chiudi la porta. Ma devi restare uomo.

Ti suggeriamo anche  Si fingono quattordicenni su Grindr e organizzano pestaggi contro cinque uomini

Sennò?

cosa?

Se non resti uomo, cosa sei? Un debole? Uno che merita di essere insultato, menato?

oh non ti scaldare. Volevo solo scopare

No, mi sa che hai un problema più grosso. A te fa paura ammettere di non essere uomo come gli etero, ovvero come quelli che finora hanno dettato le regole

Beh mai io sono uomo.

Secondo me piacerebbe pure a te giocare coi colori, uscire un po’ dagli schemi. Sei pure prevalentemente passivo da quello che leggo. La maggior parte di quelli che chiami “uomini” non ti riterebbero proprio uomo uomo, anzi. Comunque secondo me sei uno sfigato e basta.

Oh, cretina datti una calmata

No scusa ma è una cosa che non concepisco. E’ il segno che davvero il maschilismo, il patriarcato ha vinto e forse non può tramontare mai. Viene appoggiato dalle sue stesse vittime. Dai gay e dalle donne. E’ una merda.

Secondo me la fai troppo difficile. Basta avere un comportamento civile. smetterla di volersi conciare da pagliacci, fare i casi umani, con le cose aderenti, lo smalto, i capelli colorati.

Sai perché dici questo?

sentiamo…

Perché le donne sono il sesso culturalmente debole. Le sottomesse. Ergo conciarsi da donna è degradante. Io penso invece che farlo lo stesso sia rivoluzionario e bellissimo.

Ti suggeriamo anche  Drogò e stuprò 4 ragazzi conosciuti su Grindr: condannato a 23 anni di carcere

Olè…

Sì, olè. Mi piace farmi i muscoli in palestra ma pure mettere lo smalto. Mettere una maglietta con sopra Barbie e essere peloso come una scimmia. E se vi dà fastidio sono problemi vostri. Saremo sempre di più e sempre più colorati e ricchioni. Non ci sono regole. La cultura è tutta costruzione, artificio, invenzione. Quando si dice il contrario è perché si sono posizioni di potere da difendere.

contenti voi…

Contentissimi. Alla fine è molto più nobile e rispettabile la vita di uno che segue le cose che gli piacciono e si concia come vuole, rispetto a quella di chi fa solo quello che pensa gli sia permesso

Dai basta ho capito. Io continuo a pensarla così. 🙂

Sì sì, per carità. Certo non voglio convincerti di niente

Le checche mi fanno cagare. Tu pure sei un ragazzo carino, perché devi mettere due orecchini e farti i capelli azzurri? Che bisogno c’è?

Il bisogno di divertirmi, di piacermi. Di fare tutto quello che da piccolo, avendo avuto un padre terrorizzato all’idea di avere un figlio finocchio, non ho potuto fare. Ora che ho 20 anni e sono cresciuto sono libero e mi concio come voglio.

Secondo me uno maschio gay deve restare maschio

Secondo me uno deve fare quello che vuole

Ti suggeriamo anche  Grindr in cima alla lista delle app che ci rendono più infelici

Ma nei limiti

ancora…

Ma che bisogno c’è di andare al Pride col tutù? Quest’anno c’era uno vestito da fatina

Ma che problemi hai?

Io? Poi ci credo che l’adozione non ce la daranno mai

No vabbè ma tu stai fuori

Oh io la penso così…

Senti io da un bel po’ di tempo mi sono rassegnato a rispettare i limiti delle persone. Spero tu possa renderti conto di tutto lo spazio inesplorato e meraviglioso che la gente ha il diritto di esplorare.

Dai hai da fare adesso?

perché?

Ho voglia. Vengo da te 🙂

Ma neanche morto. Buona serata

Dai! Ti sei offeso?

No no. Ma non vado a letto con un coglione

Dai mi metto lo smalto.

Sei pazzo?

Davvero. Me lo metto.

Hai lo smalto in casa?

E’ di mia madre.

Non so. Vediamoci per un caffè, devo capire se sei recuperabile

Tra mezz’ora al bar sotto vicino alla metro?

Ok

A tra poco checca

Crepa, a dopo

 

Jonathan Bazzi

10 commenti su “Dialogo in chat tra un masc X masc e una checca

  1. “se i gay smettessero di voler fare le femmine avrebbero molti meno problemi […] ad essere accettati dalla società”. La notizia cattiva è che ha ragione, la notizia pessima è che ci crede sul serio e la sta usando come scusa.
    Detto questo… Com’è che ho l’impressione che si sia messo apposta lo smalto per essere inculato a sangue? ( ͡° ͜ʖ ͡°)

    1. Salve, nn so se si ricorda di me .. Parlammo della società eteronormata e dei bisessuali.. Lei sosteneva che le donne accettano la bisessualita dei propri mariti o parner .
      Volevo informarla che l ho detto a molte donne di eta’ compresa dai 20 ai 35 anni (quindi nn le sto parlando di persone anziane ) della bisessualità dei propri mariti, fidanzati e NON MI HANNO CREDUTO convinte della sola eterosessualità dei loro maschietti (con prove alla mano, screen della chat e registrazioni delle telefonate ).. Ora mi crede che la BISESSUALITA non ‘ e’ concepita nella società italiana (di quella giovanile le parlo nemmeno di eta’ più avanzate )???
      la bisessualità e’ solo una perversione (complicità tra maschi) (giochi erotici )come sostengono i Bsx con cui ho parlato che si deve nascondere mentre la Normalita e’ la coppia uomo donna.. la saluto

  2. “Dai mi metto lo smalto.”
    “Davvero. Me lo metto.”

    Che paraculo!

    “E’ di mia madre.”
    Prima o poi impareranno a scrivere una e accentata senza apostrofo…

  3. Io non ho mai avuto bisogno di una chst sarà per quello che non ho sti problemi. Indipendentemente da chi sveva ragione o torto il quinto messaggio è come la cena prima di sc…are cioè la morte del sesso. E poi comunque una foto non basta. Ci vuole un video.

  4. Sempre la solita sparata ideologica. I veri gay LIBERI, secondo l’autore, sono super coloratissimi, si danno lo smalto, sperimentano, un meraviglioso mondo a colori, wow wow. Se invece hai la sfiga di amare il nero, stare in tuta, e non avere modi femminili… pensi che non ci sia nulla di male? di essere semplicemente come sei? SBAGLI! Sei un omofobo represso che non si accetta! Fai cagare!

    Un atto rivoluzionario? Anche meno, eh. Hai detto, “Orgia” di Pasolini… atto rivoluzionario?? Un atto rivoluzionario prima di tutto dovrebbe essere cosciente… ma per favore, non le spariamo a casaccio, dai…

    Se te piace vestirti di rosa shocking, con smalti e paillettes, FALLO.
    Se ti piace stare in tuta, stare in giacca e cravatta, FALLO.
    Ma che cazz ve ne frega! Perché IMPORRE QUESTA VISIONE UNICA E DITTATORIALE DI COME DEVE ESSERE UN GAY LIBERO???

    E poi… se si tratta di un incontro puramente SESSUALE… credo che uno abbia il pieno diritto di NON volere andare con un un ragazzo effeminato. Che ve frega??E invece no!! Figurati! Secondo il suddetto autore, sei uno sfigato represso, tu ameresti andare con effeminati, solo che sei represso e omofobo, sfigato!

    DAVVERO. ANCHE BASTA EH.

  5. Le donne non sono il sesso culturalmente debole. Sono gli uomini che pensano di essere potenti e alcune donne che fanno loro credere ciò. Fortunatamente ci sono donne più forti degli uomini, sopratutto psicologicamente, determinate, che sanno quello che vogliono e che di certo non si fanno ‘sottomettere’ da due o tre moine di un “macho”.

    Oh poi c’è il detto “non vado sotto a nessuno” le donne che vogliono stare sotto in tutti i sensi ci stanno. Quelle che vogliono essere delle principesse, disponibili e accondiscendenti (la figura di donna che vorrebbe la chiesa insomma) e poi ci sono quelle che stanno SOPRA in tutti i sensi.

    Tantissime donne sono maschiliste. Ovvero, credono giusto che l’uomo debba essere il sesso forte e loro le fanciulle indifese che vanno protette, conquistate e corteggiate. Quelle donne che dicono “ma l’uomo è cacciatore” per intendersi.

    Poi ci sono le femministe. Che fanno bene ad esserlo.

    E poi cosa? Rimane quella categoria di donna che decide di non etichettarsi in nessun modo ma sa che se in una relazione qualcuno deve comandare.. (cosa sbagliata, perchè nessuno deve farlo) ma nel caso in cui dovesse esserci qualcuno.. beh quel qualcuno sarà lei.

Lascia un commento