Due nuove serate gay friendly in arrivo

La movida gay milanese va avanti, nonostante tutto, No Ties e Strong, rispettivamente ogni venerdì e ogni sabato due nuovi eventi gay friendly nella scena notturna

Milano – Nonostante le chiusure e i rigidi e severi da parte della Commissione di Vigilanza sempre più impietosa, la movida gay milanese – per fortuna – non si arrende. Questo fine settimana ben due sono gli appuntamenti gay friendly al nastro di partenza.

Si comincia con No Ties (presso Eda Living Bar Restaurant – via Via Filippino Lippi, 7) exclusive gay night  che inaugura venerdì 26 febbraio. Dall’atmosfera glamour degli anni ottanta della Milano che osava ritorna la one night più acclamata da gay e friends. I creatori della serata, Angelo Petrotto e Antonio Coppola, questa volta hanno deciso di animare la città questo nuovo evento, dando il via a dj sets di musica emozionale e revival happy, creando nuove atmosfere di  luci ed effetti laser, con  proiezioni di vecchi movies e cartoons. No Ties sarà un luogo dove si potranno fare nuovi incontri tra favolosi cocktail, oppure cenando con un  gustoso menù a un costo accessibile anche ai giovani. La serata si svolge  all’interno di Eda Bar Restaurant e sarà all’insegna finalmente dell’informalità. La musica lascia spazio al dialogo. Il concept si fa avvolgente con ampie sedute intorno ad un grande bancone bar al centro della sala. Ogni venerdì a partire dalle 19.00 fino alle 03.00 sarà un appuntamento imperdibile animato da live performances.

Ti suggeriamo anche  Fetish help line risponde alle domande che non hai mai osato chiedere

Strong…slave to the Rhythm! è in arrivo sabato 27 febbraio  dalle 24.00 alle 05.00 (presso Luminal Milano – Via Montegrappa, 14) ed è organizzato da LaMessa production. I tempi cambiano e ogni giorno ci troviamo di fronte nuove prove da superare. E’ una sorta di selezione diretta a creare una nuova specie, una cerchia di persone amanti di un nuovo groove e molto più forti nel desiderio del divertimento. Strong è quindi il grido di partenza di un sabato sera forte e energico. Slave to the rhythm serve a sottolineare ancora più che andando a questa serata sei schiavo della musica e del ritmo che ti porta lontano. Per l’opening party è previsto uno special guest from Hamburg: So Called Friend, dj e produttore, australiano di nascita, ma residente a Amburgo, si è fatto riconoscere per i suoi set carichi di pura espressione del suo eclettismo, variando da sound house energico fino a quello con una battuta molto più freak electro. I resident dj saranno Steve Mantovani e Paolo Bardelli. Lo staff de LaMessa spesso promuove i suoi eventi con dei divertentissimi video, quello di Strong è esilarante e ha come protagonisti i soci fondatori del gruppo, Bianca e Fabietto: