Ecco il musical con le canzoni dei Queen

We will rock you, dopo 7 anni di sold out a Londra, arriva per la prima volta in Italia. Debutto a Milano, all’Allianz teatro di Assago, dove resterà fino al 30 dicembre

Milano – Ha debuttato con successo l’edizione italiana di We Will Rock You, all’Allianz Teatro di Assago (situato dietro il Mediolanum Forum) con il patrocinio dell’Assessorato agli Eventi del Comune: “La storia della musica mondiale entra a far parte della storia di Milano grazie a questo incredibile spettacolo, – ha commentato l’assessore Giovanni Terzi – un evento unico che, seguendo la scia del successo di altri musical accompagnerà milanesi e non solo durante le festività natalizie”. Alla prima erano presenti Brian May e Roger Taylor, autori (insieme a Ben Elton) del musical, per applaudire il cast da loro stessi selezionato anche per la produzione italiana del musical con le canzoni dei Queen.

Il musical, cantato in inglese e recitato in italiano, vede in scena ventisette fra gli artisti più interessanti del panorama teatrale, musicale e televisivo italiano, tra cui Martha Rossi e Gianluca Merolli (ex di Amici), accompagnati da una band di 7 elementi che suonerà dal vivo le indimenticabili canzoni dei Queen interpretate dai vari personaggi: Galileo e Scaramouche, i predestinati;  la spietata Killer Queen e il suo assistente Khashoggi; i Bohemian, un gruppo di ribelli.

   

Lo spettacolo è ambientato nel futuro, fra 300 anni, in un luogo una volta chiamato Terra e ora diventato Pianeta Mall, vittima della globalizzazione più totale, un pianeta dove il rock è bandito e i suoi seguaci vivono nascosti. Lo show fu pensato originariamente per essere messo in scena per sette settimane e debuttò al Dominion Theatre nel West End di Londra il 14 Maggio 2002. Nel 2009 ha inaugurato l’ottava stagione consecutiva di rappresentazioni al Dominion e si appresta a diventare uno dei musical rock di maggior successo di sempre. Da allora lo hanno visto nel mondo oltre 8 milioni di persone in 14 produzioni internazionali, dall’Europa all’Asia, dall’Oceania all’America.

Ti suggeriamo anche  Le pagelle ai look della Mostra del Cinema di Venezia

L’idea dello show nacque a metà anni ‘90, quando il manager dei Queen, Jim Beach, propose a Brian May e Roger Taylor la creazione di un musical con le canzoni dei Queen. Nel frattempo la casa di produzione di Robert De Niro, la Tribeca, aveva già espresso interesse per un musical sui Queen, così Jim Beach e la band cominciarono a sviluppare il progetto, coinvolgendo Ben Elton, già sceneggiatore di sitcom di enorme successo in Gran Bretagna. Elton suggerì a May e Taylor di creare una storia originale che catturasse lo spirito della musica dei Queen. Cominciò quindi a lavorare con la band per incorporare le loro canzoni nella storia, ispirandosi anche ad altre fonti e dichiarando di fare riferimento alla teoria del controllo da parte dei computer. Lo spettacolo resterà in cartellone a Milano fino al 30 dicembre.

di Francesco Belais