Il carnevale: la festa più sessuale dell’anno

Il carnevale impazza: feste in discoteca e balli in maschera per il weekend più colorato e sessuale dell’anno, che a Milano dura qualche giorno in più. Tu da cosa ti travesti?

Milano – Una volta l’anno e lecito impazzire dicevano gli antichi riguardo al carnevale. E lo sapete che storicamente è la festa con il più alto contenuto sessuale che ci sia? Nell’antica Grecia era legata ai riti di fertilità per celebrare il dio Dioniso. Per festeggiargli c’era un corteo con un grande carro simile a una nave, il carrus navalis (da cui la parola carnevale) che aveva un grande albero a forma di pene e a bordo del quale erano trasportate le canefore, simpatiche donzelle che danzavano con in mano dei falli (ovviamente finti). L’allusione al sesso e il tributo all’attributo maschile sembrerebbe abbastanza chiaro.

Chiusa la parentesi storica, vale proprio la pena di continuare questa antica tradizione, con l’augurio  di potersi divertire non tanto con dei fac-simile, quanto con gli attributi in carne. L’allusione a quanto detto sembra chiara dal flyer di Pour Homme, la serata gay del sabato sera ai Magazzini Generali (via Pietrasanta, 14) che consiglia: Lascia sfogare l’istinto animale che c’è in te! Alla consolle dj Ada Rey, voice: Leisure Boyz e special guest Fabiola da Disco Radio. Al piano inferiore del locale arriva il party per orsi e simpatizzanti Subwooferette, organizzata in sinergia da Cockette Milano e Subwoofer Roma, noti party della scena ursina con Fat Carneval Party, dj’s: Hugo Sanchez (Subwoofer – Roma), Max_M (Cockette – Milano), e Gigi Lp (Cockette – Milano).

Ti suggeriamo anche  Tornano gli eventi gay a Milano: gli appuntamenti di questo week-end

Al Barbarella presso il Tropicana Club (viale Bligny, 52) ilo party carnevalesco è dedicato a The Rocky Horros Picture Show, sottotitolo: The alternative sex night. La festa è in maschera ma il costume non è obbligatorio. In sala house ci sarà la dj trans Nacha World al motto di “Amo, amo, amo tutto ciò che è esagerato!” , accompagnata dalle performance di Katrin Chantal. Nella sala commerciale, direttamente dal Borgo, Moira dj

Ogni scherzo vale all’Atelier After Party, per tutti quelli che al mattino presto di domenica ancora hanno voglia di ballare. Domenica 21 febbraio dalle 05.30 alle 10.00 si svolgerà presso Academy Club (via Mecenate 76/24 – studi RAI). I djs saranno Andrea Barone, Luca Curti e special guest Dani Vescovi, giovane talento tra i più  attivi nel panorama house italiano, fondatore del progetto Juice, uno dei movimenti underground più importanti della penisola.  Le sue esibizioni sono la massima espressione dell’arte in musica, comunicazione, emozione e stile sono le caratteristiche predominanti dei suoi set, mai scontati e trasgressivi.. Produttore di qualità, fa parte delle label Greelpound e Italobusiness, etichette italiane tra le più quotate nel mondo.