Lorella Cuccarini contestata a Muccassassina

Annunciata all’ultima ora tra lo stupore generale, Lorella Cuccarini è stata travolta dai fischi a Muccassassina, a meno di un mese dalle sue discusse dichiarazioni su matrimoni ed adozioni gay…

Roma – "Contraria alle nozze fra persone dello stesso sesso. Bisogna regolamentare le unioni ma il matrimonio deve essere tra un uomo e una donna. Vale lo stesso anche per le adozioni: un bimbo ha bisogno di una madre e di un padre".

Meno di un mese fa Lorella Cuccarini rilasciava queste dichiarazioni a Vanity Fair, scatenando immediatamente reazioni di vario tipo all’interno della comunità glbtiq. Ieri sera  Lorella è tornata sul palco di Muccassassina, dove era già salita esattamente 13 mesi fa, per presentare il musical che la vede protagonista, Il Pianeta Proibito, in cartellone al Sistina.

Se il 5 gennaio del 2009 Lorella venne accolta da applausi scroscianti, in quest’occasione tutt’altro clima l’ha travolta. Fischi, urla, cori al grido di "fuori, fuori", e "vattene, vattene" non le hanno quasi permesso di prendere parola. Resasi conto della difficile situazione, la showgirl, che ancor prima di iniziare lo spettacolo è voluta tornare su quell’ormai celebre intervista, ha esordito sottolineando come "se volete che vi prenda in giro vi dico le cose che volete sentirvi dire, ma non posso farlo. Ciò che ho detto deriva anche dalla mia matrice cattolica. Ho detto e ribadisco il mio no ai matrimoni e alle adozioni gay". E giù ancora più fischi.

Incapace di gestire l’ormai ingestibile situazione, a venire "in soccorso" a Lorella Cuccarini è stata Rossana Praitano, Presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, ovviamente dichiaratamente distante dalle affermazioni rilasciate dalla showgirl, che ha chiesto al pubblico presente "rispetto per le opinioni altrui", dandole così l’opportunità, mal sfruttata, di chiarirsi, finendo invece per attaccare chi la contestava: "siete veramente intolleranti – ha continuato Lorella – non sapete ascoltare una persona che la pensa in modo diverso. Parlate di accettazione, ma siete i primi a non tollerare niente".

Ti suggeriamo anche  Roma, ennesima aggressione omofoba: 21enne minacciato con un coltello, picchiato e rapinato

Solo a questo punto Lorella Cuccarini ha potuto cantare un medley tratto da Il Pianeta Proibito, tra pochi applausi e tantissimi fischi, ufficializzando probabilmente la rottura di un rapporto d’amore che andava avanti da oltre 30 anni. Lorella Cuccarini era l’icona gay italiana per antonomasia, oggi forse non lo è più.

di Federico Boni