Mister Gay, Canino: “Cerchiamo il gay della porta accanto”

Rush finale per il concorso di Mister Gay Italia 2010. Paola Perego, madrina dell’evento sarà al fianco del conduttore Fabio Canino durante le due serate conclusive che decreteranno il nuovo reginetto

Nella serata di giovedì 19 agosto si esibiranno dodici finalisti, provenienti da tutta Italia, che saranno selezionati da una giuria di personalità del mondo della cultura, del giornalismo, della politica e dello spettacolo gay e lesbico italiano: ne rimarranno solo sei per la finale di domani, venerdì 20 agosto, cui si aggiungeranno i vincitori delle due semifinali previste questa stessa sera al Padova Pride Village e al Gay Village di Roma e che saranno in collegamento televisivo con Torre del Lago, segno dell’importanza dell’evento.

Il vincitore verrà incoronato dalla conduttrice televisiva che a Gay.it ha detto quanto «questa manifestazione rappresenti la normalità». Sulla stessa linea di pensiero anche Fabio Canino, conduttore delle due serate, secondo cui «Non stiamo cercando il "bello" qualunque che viene sempre proposto dai media ma il ragazzo "normale", il gay della porta accanto, che può aiutare a sfatare pregiudizi e che può realmente essere il ragazzo simbolo della comunità gay italiana nel 2010».

Mr. Gay Italia è una manifestazione organizzata da Gay.it con il patrocinio di Arcigay Nazionale che sarà rappresentata a Torre del Lago dal suo presidente, Paolo Patanè. Media partner dell’evento il famoso settimanale Novella 2000.

La manifestazione si svolgerà a Torre del Lago, meta del turismo omosessuale italiano e straniero, accanto allo storico locale "Mamamia".

Ti suggeriamo anche  Omofobia contro il progetto Prodigio Divino: "Qualche decennio fa eravate nei lager"