Parte Mister Gay Italia 2014: bellezza senza dimenticare i diritti

Ha inizio l’edizione più social della storia di Mister Gay Italia. Ecco come partecipare.

“Non vorrai mica far vincere lui?” Con questo slogan Gay.it lancia l’edizione 2014 di Mister Gay Italia, il concorso che elegge non solo il più bello, ma anche il gay più consapevole e orgoglioso. Allo slogan si abbinano quattro immagini rappresentative e provocatorie in cui altrettanti personaggi famosi per le loro contestate posizioni sulle questioni LGBTQI vengono presi ad esempio di chi potrebbe vincere se non saranno tutte le persone LGBTQI ad impegnarsi. Si tratta del senatore Carlo Giovanardi, la cantante e attrice Iva Zanicchi, il presidente russo Vladimir Putin e il calciatore Antonio Cassano, a rappresentare come l’omofobia sia un problema diffuso in molti settori del vivere comune e non conosca confini.

Vincere Mister Gay Italia 2014, dunque, ma vincere in senso più ampio le battaglie per i diritti negati, dal matrimonio alle adozioni passando per una buona legge contro l’omofobia. Il vincitore del concorso, dunque, non sarà solo rappresentativo per il suo aspetto, ma anche perché orgoglioso di essere gay e visibile.

Mister Gay Italia, non intende perdere il lato ludico e del divertimento che ha sempre caratterizzato il concorso. Per la prima volta in 16 anni di storia del contest, Mister Gay Italia 2014 avrà una forte caratterizzazione “social”. Per partecipare, infatti, gli aspiranti Mister potranno candidarsi tramite i social network (Facebook, Twitter, Instagram). Basterà pubblicare una propria foto o un video con l’hashtag #MGI14 per iscriversi. Saranno poi gli amici e i contatti dei singoli concorrenti a fare il resto, votandoli sempre tramite le piattaforme social.

Ti suggeriamo anche  E’ in arrivo l’atteso LUNA Mini 3 by Foreo

Inoltre, si svolgeranno delle selezioni locali, come ogni anno, organizzate nei locali partner del concorso e presentate dal performer e web star Paolo Tuci che con il suo “A90” sta spopolando su YouTube e iTunes. Durante le serate i concorrenti si sfideranno in prove di abilità, artistiche e non solo con ospiti a sorpresa e colpi di scena.

La finale si svolgerà al Mamamia di Torre del Lago con una giuria d’eccezione e il vincitore firmerà un contratto da testimonial del valore di 2.000 Euro oltre a ricevere un viaggio per 2 a Gran Canaria offerto dall’ente turistico di Gran Canaria e da Princess Hotels & Resorts. Tutti i dettagli per partecipare a Mister Gay Italia si possono leggere sul sito ufficiale del concorso mistergayitalia.it.