Torna a teatro il “musical dei record”: Grease

Dopo aver conquistato oltre 1.300.000 spettatori in tutta Italia in piu’ di 1.000 repliche, Grease torna a Roma al Teatro Quirino, dal 16 al 28 febbraio

Roma – Il musical dei record è pronto a tornare. Dopo aver conquistato oltre 1.300.000 spettatori in tutta Italia in più di 1.000 repliche, a 13 anni dal debutto Grease si conferma ancora un fenomeno senza precedenti, tanto da tornare a Roma in una nuova edizione.

Diretto da Federico Bellone, il musical ‘brillantinato’ approda ancora una volta a Roma, al Teatro Quirino, dal 16 al 28 febbraio, sempre a cura della Compagnia della Rancia in collaborazione con Musical Italia diretta da Silvio Testi, nella traduzione di Michele Renzullo, l’adattamento di Saverio Marconi e le traduzioni delle canzoni da parte di Silvio Testi e Michele Renzullo. Interpreti principali sono Mirko Ranù, Serena Carradori, Renato Tognocchi e Valentina Spalletta.

Grease nasce nel 1971, quando Jim Jacobs e Warren Casey decidono di realizzare un musical composto solo per chitarra in un teatro sperimentale di Chicago; lo chiamano “Grease” per evocare i capelli imbrillantinati, hamburgers, patatine fritte e favolose automobili fuoriserie sporche e infangate: un successo diventato un “classico” in tutto il mondo, che ha visto anche la consacrazione teatrale di grandi attori come John Travolta (interprete di un ruolo minore, prima di indossare il giubbotto di Danny Zuko nel celebre film) e Richard Gere.

La celebre colonna sonora rimase per settimane al primo posto delle classifiche in molti paesi. In Gran Bretagna "You’re The One That I Want" e "Summer Nights" sono arrivate entrambe in vetta alle classifiche e vi sono restate per anni. La canzone "Hopelessly Devoted to You", cantata nella versione cinematografica da Olivia Newton-John, ha ricevuto anche una nomination al premio Oscar per la migliore canzone originale nel 1979.

Ti suggeriamo anche  Sapienza, settimana rainbow con festival LGBTQ+ e primo Pride universitario

A teatro, il musical arriva in Italia nel 1997, con la prima fortunata edizione: protagonista, nel ruolo di Sandy, Lorella Cuccarini. In poco tempo Grease si afferma come il primo long running show della storia dello spettacolo in Italia e ottiene dal pubblico un consenso senza precedenti: sold out nei teatri di tutta la penisona, ha alternato sul palco, dal suo debutto a oggi, più di 100 artisti. La storia d’amore tra Danny e Sandy, i sogni dei T-Birds e delle Pink Ladies e, soprattutto, tanto rock ’n’ roll fanno sì che Grease sia diventato sinonimo di energia pura e divertimento.

Un collage di immagini colorate ed esplosive direttamente dall’America degli anni ’50, giubbotti di pelle, gonne a ruota, l’immancabile ciuffo alla Elvis con la brillantina e un gruppo di preparatissimi interpreti giovani e scatenati: sono questi gli ingredienti del suo inarrestabile successo. Una presenza inedita nel cartellone del Teatro Quirino che ben si sposa con il nuovo progetto artistico e di gestione: una ventata di frizzante allegria all’interno della tradizionale cornice del teatro all’italiana.

Dal 16 al 28 febbraio, in via delle Vergini 7, 2 ore e 30 di spettacolo, dai 18 ai 40 euro il prezzo dei biglietti.

di Federico Boni