UK: sono in preoccupante aumento i casi di giovani LGBT senzatetto perché rifiutati dalle famiglie

di

I dati inquietanti delle associazioni inglesi.

CONDIVIDI
133 Condivisioni Facebook 133 Twitter Google WhatsApp
7939 0

Sono in allarmante aumento i casi in cui i genitori inglesi buttano fuori di casi i figli rendendoli homeless poiché non accettano il loro orientamento sessuale.

A denunciare l’inquietante trend sono alcune associazioni, come la Albert Kennedy Trust, che riferisce di un “drammatico aumento” di giovani LGBT senzatetto, costretti a vivere in strada da famiglie violente e intolleranti.
Alcuni subiscono violenze e percosse, altri vengono allontani nell’assurdo tentativo di “curarli” dalla loro omosessualità o transessualità. E molti di questi ragazzi hanno ammesso che, una volta in strada, hanno dovuto ricorrere alla prostituzione per sopravvivere.

I dati parlano chiaro: c’è stato un aumento del 20% nel numero di giovani LGBT che hanno chiesto aiuto alla Albert Kennedy Trust (erano 622 nel 2012/2013, sono stati 750 nel 2015-16). E si stima siano circa 4.800 i giovani inglesi LGBT (il 24% dei giovani homeless in generale) costretti a vivere per strada.

L’83% dei giovani senzatetto LGBT ha riferito che la situazione ha avuto un effetto negativo sulla sua salute fisica o mentale, anche se la tendenza è quella di non chiedere aiuto: meno della metà infatti l’ha fatto.

I numeri sono in aumento soprattutto per i giovani transgender.

 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...