No strisce rainbow? Loro le disegnano fuori dall’ufficio del ministro

Dopo la decisione del ministro dei trasporti Duncan Gay di rimuovere le strisce pedonali rainbow da Oxford Street c’è chi non si è rassegnato e gliele ha disegnate fuori dal suo ufficio.

Dopo la decisione del ministro dei trasporti Duncan Gay di rimuovere le strisce pedonali rainbow da Oxford Street, una delle principali arterie di Sidney, c’è chi non si è rassegnato e gliele ha disegnate fuori dal palazzo che ospita il suo ufficio. Costato 65.000 dollari australiani (circa 52.000 euro) e inaugurato lo scorso febbraio durante il «Sydney Gay and Lesbian Mardi Gras», il famoso festival della comunità gay e lesbica locale, il percorso arcobaleno è stato ideato per celebrare la prima manifestazione del genere, tenutasi proprio in questa strada nel lontano 1978. «Sono scattati i campanelli d’allarme – aveva detto Duncan Gay – perché in poche settimane si sono verificati diversi infortuni e ferimenti. In media almeno 15 incidenti al mese. Queste strisce pedonali sono diventati un alto rischio per i pedoni e i veicoli». Di diverso avviso la comunità gay e lesbica che rifacendosi a uno studio indipendente sulla sicurezza della città afferma che nessun serio incidente si è verificato sulle strisce arcobaleno nell’ultimo mese. La cancellazione del percorso era avvenuta nottetempo, a sorpresa. Questa notte, infine, la “vendetta”. Il video.

LEGGI ANCHE

Viaggi

Australia: un mondo da scoprire dall’altro capo del mondo

Un paese che affascina per la sua lontananza e le grandi differenze fra una regione e l’altra. Ed esiste veramente,...

di Alessandro Bovo | 20 Ottobre 2018

Storie

Australia, il primo ministro Morrison fa marcia indietro: Vietato espellere...

Sia le scuole statali che religiose non potranno discriminare le persone LGBT.

di Alessandro Bovo | 16 Ottobre 2018

Storie

Australia: scuole religiose potrebbero rifiutare studenti gay

Il partito laburista e Amnesty International annunciano battaglia.

di Alessandro Bovo | 11 Ottobre 2018