LIVE: These people are dancing their way to Mike Pence's house...

These people are dancing in front of Mike Pence's house to protest his stance on gay rights.

Pubblicato da ATTN: Video su Mercoledì 18 gennaio 2017

Infiammano le proteste contro l’insediamento di Trump: enorme “queer party” sotto la casa del vicepresidente

di

Gli attivisti LGBT hanno invaso le strade per ore: "Siamo qui, siamo queer e balliamo!".

CONDIVIDI
122 Condivisioni Facebook 122 Twitter Google WhatsApp
5821 0

Manca poco più di un giorno alla fatidica cerimonia di insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca e sono già scoppiate le polemiche.

Nella notte di ieri gli attivisti LGBT americani hanno organizzato contro Donald Trump una grossa manifestazione di gioia e celebrazione, “Queer Dance Party”, sotto la casa del vicepresidente omofobo Mike Pence.  Tantissimi i partecipanti e tantissimi i cartelli: “Queer Love”, “Trans Power” e tanti cori: “Love trumps hate“, intonavano le persone.

Nonostante Pence non fosse presente in casa, ciò non ha fermato le persone che si sono scatenate ballando e cantando, attirando un massiccio plotone di poliziotti: “Siamo di tutte le forme, misure, colori, credenze, e dobbiamo rispettare la nostra diversità“, ha affermato Joanna Pratt, che ha vissuto a fianco la casa di Pence per più di 30 anni. “La comunità LGBT ha avuto molti problemi ad essere rispettata e accettata, e il fatto che la persecuzione stia tornando non è un buon segno“.

La manifestazione è stata organizzata dagli attivisti di Werk for Peace, organizzazione nata all’indomani della strage di Orlando e che usa la danza come metodo di protesta. “We are here, we are queer, we will dance!“.

Leggi   Ivanka Trump dona 50.000 dollari ad una chiesa favorevole alle teorie riparative
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...