Soldato della Seconda Guerra Mondiale a 90 anni fa coming out: “Sono una donna transgender”

di

"Nessuno sapeva cosa volesse dire essere transgender, c'era un'atmosfera pericolosa intorno a questi argomenti".

CONDIVIDI
1.2k Condivisioni Facebook 1.2k Twitter Google WhatsApp
27409 0

Patricia Davies ha provato al mondo che non è mai troppo tardi per fare coming-out: veterano inglese della II guerra mondiale, all’età di 90 anni ha dichiarato pubblicamente di essere transgender, rompendo un silenzio durato un’intera vita.

Patricia, nata con il nome di Peter, ha dichiarato di aver sempre saputo di essere transgender: “Sapevo di essere diversa fin dall’età di 3 anni, ma a quei tempi non era affatto facile; nessuno sapeva cosa volesse dire essere transgender, c’era un’atmosfera pericolosa intorno a questi argomenti e i medici cercavano di curarti con l’elettroshock“.

Davies ha servito nelle forze armate britanniche tra il 1945 e il 1948, sapendo che dire la verità sarebbe significato essere classificati come omosessuali e quindi espulsi dall’esercito.

L’unica a conoscere la verità in questi lunghi anni è stata la moglie con la quale si è confessato quando aveva sessant’anni; la donna, con la quale Davies è stato sposato per 63 anni, si è sempre dimostrata di grande supporto comprando vestiti e gioielli che Patricia poteva indossare in privato.

Dopo la morte della moglie, avvenuta nel 2010, Patricia ha deciso di rompere il silenzio e di iniziare la terapia ormonale: “Sentivo di vivere immersa in una bugia, ora mi sono tolta questo peso dalle spalle e so di poter vivere una vita felice: frequento il Woman Insitute della mia zona e tutti mi hanno accettata. Se a qualcuno questo non sta bene a me non interessa“.

Leggi   Cisgender e transgender: qual è la differenza?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...