Bonev: “Berlusconi mi disse: a Francesca piacciono le donne”

di

In un'intervista che andrà i n onda questa sera a Servizio Pubblico, l'attrice rivela altri particolari sulla fidanzata dell'ex premier la cui omosessualità sarebbe stata cosa nota da...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4159 0

“Fu Berlusconi a parlarmi di lei. ‘A Francesca piacciono le donne’, mi fece lui. ‘Tanto è vero che non ha mai avuto rapporti con uomini. È iniziato tutto molti anni fa, con la sua insegnante, molto più grande di lei. Francesca è molto gelosa delle ragazze che sono intorno a me, perché secondo lei sono tutte delle poco di buono. E il suo intento è proteggermi, lei vorrebbe stare vicino a me per proteggermi’. Questo mi disse”. Questa è solo una parte dell’intervista che l’attrice Michelle Bonev, ex frequentatrice della casa di Berlusconi e, a suo dire, ex amante di Francesca Pascale, ha rilasciato a Servizio Pubblico e che andrà in onda questa sera su La7 e anticipata dal Fatto Quotidiano.

Nonostante la denuncia dell’attuale fidanzata dell’ex premier, dunque, Bonev non torna sui suoi passi e anzi rincara la dose rivelando ulteriori particolari su quella che secondo lei è un’enorme bufala, ovvero la relazione tra Berlusconi e Francesca Pascale.

In studio, oltre a Marco Travaglio e Vauro, ci saranno anche Massimo Cacciari e Maurizio Belpietro.

Michelle Bonev, poi, parlerà anche dell’interessamento di Berlusconi per permetterle di ottenere contratti con la Rai per le sue fiction.

“’Sai’, mi disse lui (Berlusconi, ndr), ‘è stato grazie al mio intervento, ho parlato con chi di dovere… – rivela Bonev – ho chiamato Masi. Non ti piacerebbe poi andare a Venezia?’, proseguì lui. ‘Parlo col ministro Bondi e vediamo come arrivare ad avere un premio’. Il premio alla fine ci fu. Dopo, fu il massacro…”.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...