Channing Tatum si scotta “i gioielli”

L’attore americano confessa alla rivista Details un segreto molto intimo: durante le riprese di “The Eagle of The Ninth” si è scottato proprio lì e il suo membro è finito tra le mani di 5 infermieri.

Rivelazioni "intime" quelle dell’attore Channinh Tatum nell’intervista concessa al mensile Details. L’attore ha raccontato uno spiacevole episodio accaduto durante le riprese del film The Eagle of The Ninth che gli ha causato gravi ustioni al pene. Channing stava, infatti, girando una scena del film epico tra le acque gelide della Scozia, indossava una muta da sub e il rischio di ipotermia era potenialmente alto. Per evitare che accadesse, alcuni tecnici hanno pensato di gettare dell’acqua bollente su tutto il suo corpo, per scaldarlo. La muta, però, ha portato la pelle a contatto con l’acqua calda, provocando una grave scottatura, proprio sulla zona pelvica di Tatum.

«È stata l’esperienza più dolorosa della mia vita – ha spiegato Channing al giornalista – mi hanno portato al pronto soccorso tra dolori lancinanti e sono svenuto". Al pronto soccorso, che distava un’ora dal set, gli è stata somministrata della morfina per calmare il dolore e le "parti basse" sono state accuratamente medicate, poi bendate. Channing ha poi rassicurato i lettori, dichiarando di essersi ripreso «al 100%!» e ironizzando ha concluso: «Avevo cinque infermieri attorno al mio membro… Che soddisfazione!». Si, ma per loro.

Ti suggeriamo anche  Il bacio gay di Luigi Berlusconi, papà Silvio è furibondo