Chris Pratt si difende dalle accuse di omofobia: ‘chiunque ha il diritto di amare chi vuole’

Il divo di Jurassic World difende Hillsong, chiesa evangelica accusata di omofobia da Ellen Page.

Dopo qualche giorno di assordante silenzio, Chris Pratt, divo di Jurassic World e de I Guardiani della Galassia, ha replicato alle pesanti critiche di Ellen Page, che la scorsa settimana l’ha accusato di frequentare una chiesa omofoba.

Nulla di vero, secondo Pratt, che ha utilizzato Instagram Stories per raccontare la propria verità.

“Recentemente è stato detto che appartengo a una chiesa che ‘odia un certo gruppo di persone’ ed è ‘tristemente famosa per essere contro la comunità LGBTQ’. Non c’è niente di più distante dalla realtà. Frequento una chiesa che apre le sue porte a tutti”. “Nonostante quello che dice la Bibbia sul divorzio, la mia comunità mi è stata accanto in ogni passo del mio cammino, senza mai giudicare, semplicemente accompagnandomi con grazia lungo il mio percorso. Mi hanno aiutato in modo incredibile offrendomi amore e sostegno. Ho visto fare lo stesso in innumerevoli occasioni a prescindere dall’orientamento sessuale, dalla razza o dal genere”. “La mia fede è importante, per me, ma nessuna chiesa definisce chi sono o la mia vita, e non sono un portavoce di una chiesa o di qualsiasi altro gruppo di persone. I miei valori definiscono chi sono. Abbiamo bisogno di meno odio in questo mondo, non di aggiungerne altro. Sono un uomo che crede nel fatto che tutti abbiano il diritto di amare chi vogliano liberamente dal giudizio degli altri esseri umani. Gesù ha detto ‘Vi dò un comandamento, amatevi l’un l’altro’. Questo è ciò che guida la mia vita. Dio è all’insegna dell’Amore, dell’Accettare gli altri e del Perdono. L’odio non ha alcun posto dentro di me o in questo mondo”.

Nel corso del Late Show di Stephen Colbert, Ellen Page era stata molto dura nei confronti di Pratt, adepto della chiesa evangelica Hillsong, in passato spesso accusato di omofobia. Tra i suoi frequentatori ‘famosi’ anche Justin Bieber, Hailey Baldwin e Selena Gomez. Da parte dell’ex Juno cinematografica, per ora, nessuna replica.