Eletto Mister Gay Messico: ecco chi è

Si chiama Pico Velazco, ha 33 anni e si definisce ‘dominante’. Adesso è pronto a partecipare a Mister Gay International, a Los Angeles

Uno dei privilegi nell’essere un porno star è quello di essere invitato di tanto in tanto come giurato in un concorso di bellezza.

Ogni tanto essere quello che giudica e non quello che viene giudicato è rinfrescante.

Questa volta l’invito mi è giunto dagli organizzatori di Mr. Gay Messico 2007 che per la prima volta nella storia hanno portato il concorso a livello nazionale e che quindi saranno rappresentati alla finale di Los Angeles dal neo-eletto reginetto.

Per poter essere ammesso al concorso si doveva vincere una gara di qualificazione. Le maggiori città del Messico hanno organizzato concorsi di bellezza il cui vincitore avrebbe vinto il viaggio tutto compreso a Guadalajara dove si sarebbe tenuta l’11 Novembre 2007 la finalissima.

Ho incontrato per la prima volta i concorrenti durante le prove che si sono tenute prima della serata finale. Non posso nascondere di aver provato un senso di invidia per questi ragazzi giovani, entusiasti e belli che si trovavano, per la prima volta nella loro vita, immersi in un’avventura che porta con se un enorme bagaglio di sogni e speranze. Vederli cantare tutti assieme sull’autobus del concorso, scherzare nelle camere di albergo e prepararsi a

contendersi fino alla fine il titolo di Mr. Gay Messico 2007, mi ha fatto desiderare di lasciare il mio ruolo di giurato e di unirmi a loro.

Ti suggeriamo anche  Oscar Cazorla è stato ucciso: il Messico gay piange un grande attivista LGBT

Il concorso si è tenuto nella discoteca “Monicas” attrezzata con un grande palcoscenico in grado di contenere comodamente tutti i 18 finalisti. 

Con mio rammarico non ci sono state prove di abilità, e anche le risposte alle mie domande sono state un po’ deludenti. Era chiaro che i contendenti erano più interessati a fare una buona impressione che ad essere onesti.

La mia domanda preferita era se avrebbero fatto sesso con uno dei membri della giuria per ottenere il sospirato titolo, la risposta, troppo ovvia, era quasi sempre: “dipende se il giurato sei tu o Adam Champ”, anche Adam era nella giuria con me.

Il vincitore come da copione non è stato il mio preferito, ma questo è di rito nei concorsi di bellezza. Anche se a dire il vero questa volta non era neanche nella mia lista dei Top 10 (su 18 ragazzi).

Il suo nome è Pico Velazco, ha 33 anni, vive a Colima e di lavoro fa l’architetto. È totalmente dichiarato e ha avuto per questo concorso l’appoggio della famiglia e degli amici. Si definisce un dominante, ma anche un ragazzo fedele e con una grande autostima. Gli piacerebbe fare pornografia un giorno, ma non in questo momento della sua vita. Assieme al titolo ha vinto un viaggio all inclusive per West Hollywood per poter partecipare a Mr. Gay International e un premio in denaro di 5.000 dollari.

Il secondo classificato è Fabrizio Aguilar, un ragazzo di 30 anni che vive a Guadalajara e che lavora come impresario.

Ti suggeriamo anche  Evento sull'Hiv bloccato alla Sapienza, Freddi: "Offendono la loro intelligenza"

Infine, la medaglia di bronzo è andata a Daniel Ramos, 23 anni di Chihuahua che fa il dietologo.

Naturalmente, a Pico Velazco va il mio “in culo alla balena” di tutto cuore per l’avventura di Los Angeles.

Per contattare l’autore dell’articolo scrivere a [email protected]

Per ulteriori informazioni consultare www.COLTstudiogroup.com.

 

di Carlo Masi