George Michael arrestato per possesso di droga

Il cantante inglese sorpreso in un bagno pubblico a pochi passi da casa sua, con stupefacenti di categoria A e C. Un mese fa l’ultimo concerto del tour ’25 Live’.

Sarà uno strano modo di commemorare gli anniversari, la stanchezza alla fine del primo tour dopo 15 anni o la sbadataggine, ma il fatto è che George Michael c’è ricaduto. 

Come 10 anni fa, quando fu fermato per atti osceni in un bagno pubblico (e costretto al coming out ormai inevitabile), il quarantacinquenne cantante inglese è stato arrestato per possesso di droga nei vespasiani del quartiere Hampstead Heath, nella zona nord della capitale inglese.  

A George Michael è stata ritrovata droga di categoria A e C. Secondo la legislazione inglese, della categoria A fanno parte droghe come il crack e la cocaina.

La notizia, diffusa dal sito di BBC Online, arriva appena un mese dopo la fine del tour mondiale "25Live" durante il quale Michael aveva dichiarato di volersi ritirare a vita privata. 

Ora, quello che ci chiediamo è: con una villa da otto milioni di euro a pochi passi da Hampstead Heath che bisogno c’era di farsi trovare in possesso di cocaina, o qualunque altra cosa fosse, in uno squallido bagno pubblico?

Ti suggeriamo anche  Il Regno Unito vuole rimpatriare un malese omosessuale perché non sembra gay