Il porno cowboy del GF americano in manette

Il giudice ha fissato una cauzione da 20.000 dollari e rischia un anno di prigione, Steven Daigle, ora porn performer gay. Il reato? Ha mandato in ospedale il suo compagno, porno star anch’egli.

I fatti si sono svolti a West Hollywood dove Steven Daigle, ex protagonista della decima edizione Gf statunitense e adesso porn performer gay, e il suo compagno Trent Locke, anch’egli porn performer, vivono. Tra i due, per motivi che non si conoscono, è scoppiata una furiosa lite che si è conclusa con il ricovero in ospedale di Locke e l’arresto di Daigle, accusato di aggressione.

Locke ha raccontato della lite postando la notizia sulsuo blog direttamente dalla stanza d’ospedale dove si trova ancora. L’attore ha raccontato di essere "profondamente imbarazzato" per quanto accaduto e che "non avrei mai colpito Steven e non l’ho fatto".

A riportare la notizia è il noto sito TMZ che sottolinea come, a giudicare dalla foto segnaletica (in alto accanto al titolo, ndr), però, Daigle sembrerebbe decisamente aver preso un colpo da qualcuno. L’ex star televisiva e ora porno divo si trova in carcere e il giudice ha fissato una cauzione di 20.000 dollari. L’accusa è di aggressione e se fosse condannato potrebbe dover affrontare fino ad un anno di prigione.Non è chiaro se i due siano o no ancora una coppia dato che Locke, dalle pagine del suo Twitter, continua a raccontare quanto si amano.