Intervento d’urgenza per Paolo Tuci: si ferma il tour Jem&co.

Costretto a interrompere il tour, il performer dovrà subire un’operazione. Ecco perché.

Non si è risparmiato, Paolo Tuci, all’ultimo concerto milanese. E lo sforzo fatto per supplire alla scarsa amplificazione gli è costato caro. Talmente caro che adesso dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico alle corde vocali, danneggiate. Un’operazione di fonochirurgia, quindi, interrompe il tour del performer: i concerti di Jem, l’ultima creazione di Paolo Tuci, sono sospesi fino a marzo quando, probabilmente, le sue corde vocali saranno di nuovo in splendida forma.

Il performer aveva lanciato a fine novembre un album, diventato subito una hit, in cui rivisita le sigle dei più celebri cartoni animati, dal titolo “JEM & CO.” . Dieci storiche sigle televisive tratte da altrettante serie animate che hanno fatto la storia della TV tra gli anni ’80 e ’90. L’incidente milanese, costringe Tuci ad un brusco stop. Salteranno, dunque, le date di Firenze (prevista per il 15 gennaio al Pitti Love Club), di Torino (al Queever il 7 febbraio) le due di Milano (l’11 febbraio all’A90 – Toilet Club e il 19 al Lelephant).

Ti suggeriamo anche  Gianna Nannini torna a parlare: "Sono anarchica e pansessuale"