Justin Timberlake assume due baby sitter gay per il figlio Silas

Una scelta condivisa con la moglie, l’attrice Jessica Biel. I tre vivono in Montana.

Due baby sitter gay. È questa la scelta che Justin Timberlake e la moglie, l’attrice Jessica Biel hanno fatto per assumere chi dovrà prendersi cura del loro neonato figlio, Silas Randall Timberlake. A rivelarlo è una fonte del magazine OK! secondo cui “lei ha assunto due uomini gay come baby sitter, conosciuti tramite amici in comune”.

I due si alterneranno nella cura del piccolo Timberlake, nato poco più di tre settimane fa. Justin, secondo quanto riporta il magazine, condivide la scelta della moglie. La fonte racconta di un padre molto entusiasta, che cambia pannolini e va in giro a dire che Silas “è già un piccolo angelo”.

La famiglia Timberlake si è trasferita in Montana, nella città natale di Jessica, per poter far crescere Silas lontano dai riflettori e dalle pagine delle riviste di gossip. Almeno per il momento.