Londra: guai per Boy George accusato di sequestro di persona

L’ex cantante dei Culture Club è indagato per avere adescato e legato al muro di casa sua un giovane norvegese di 28 anni.

Non è la prima volta che Boy George si ritrova in un tribunale. L’ultima volta lo avevamo lasciato a spazzare le vie di New York come pena per essere stato trovato in possesso di cocaina.

Adesso l’accusa è ancora più grave: sequestro di persona. pare che l’ex voce dei Cutlure Club abbia attirato in casa sua un norvegese di 28 anni, Auden Karlsen, con la scusa di scattare delle foto. una volta in casa della star, il giovane si è ritrovato incatenato al muro. Per il momento, George è stato rilasciato su cauzione, ma dovrà comparire davanti al giudice il prossimo 22 novembre.

L’artista 47enne, che non ha più avuto successo al pari dei Culture Club, ha continuato a dedicarsi alla musica facendo il dj. Pur essendo molto famoso nell’ambiente, pare che comunque risulti antipatico alla maggiorparte delle persone con cui entra in contatto.

Ti suggeriamo anche  Theresa May critica le leggi omofobe dei paesi del Commonwealth? Deve essere lesbica