Outing e pettegolezzo online rompono la routine a Conegliano

di

Un blog nato quasi per caso, in poco tempo, ha rotto equilibri e mandato nel panico decine di adolescenti le cue vite private sono finite in pasto all'intero...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2828 0

Iniziato come un gioco in stile Gossip Girl, un blog destinato a raccogliere i pettegolezzi su amici e conoscenti è finito in tribunale e rischia di costare almeno una querela a chi lo ha messo su. "Tizio è gay", "Caio mette le corna alla moglie", "Lei ha tradito il fidanzato": era questo il tono dei post e degli aggiornamenti pubblicati. Autori alcuni ragazzi minorenni di Conegliano Veneto, in provincia di Treviso che hanno mantenuto il blog sul quale tutti potevanocommentar ele notizie che spesso riguardavano loro coetanei spesso resi riconoscibili nonostante l’uso delle sole iniziali invece che di nome e cognome per esteso.

Il servizio era organizzato fin troppo bene, con tanto di invio via sms degli aggiornamenti che man mano venivano pubblicati. Immancabile, oltre all’auting del compagno di classe e alla rivelazione del tradimento, il racconto del sesso spinto nei bagni della stazione del paese e molto altro ancora. All’inizio la cosa sembrava divertente, fino a quando, però, i protagonisti, che ocme abbiamo detto erano spesso riconoscibili dai dettagli delle varie vicende, hanno deciso di porre fine a queste versione digitale di un cortile di comari e ricorrere alle vie legali. Adesso saranno giudici ed avvocati a porre fine alla storia.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...