Ripa di Meana, passione con trans

A 80 anni la coppia di conti Ripa Di Meana non smette di stupire. Carlo confessa: “Prima di Marina stavo con un trans.” Lei rivela: “Io ero ninfomane”. Adesso entrambi sognano un’orgia con la Nannini

È un vero coming out, anche se tardivo, quello raccontato a Libero dal conte Carlo Ripa Di Meana. A 80 anni suonati, l’ex politico oggi in pensione non smette di stupire e altrettanto fa la moglie Marina. Lui confessa la sua passione travolgente con una transessuale, Gianna, negli anni prima di conoscere l’attuale consorte. «Rossa, gambe forti, vocione profondo, tanga amaranto. Passeggiava al Parco Ravizza, appena mi toccò esplose la passione» ha raccontato Carlo Ripa di Meana. «Furono notti segrete e voluttuose. Un amore violento, la vedevo bellissima, a parte le mani tozze e la barba che ricresceva al mattino». Gianna rimase un amore segreto per tutti (si parla di anni non facili, gli anni ’70) visto che il conte non ne parlò neanche agli amici.