Robbie Williams: “Sono gay al 49 per cento”

di

Intervistato dal Daily Star, il cantante ha dichiarato di essere omosessuale "a volte anche al 50 per cento" perché gli piacciono cose che piacciono ai gay, come i...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5375 0

“Sono gay al 49 per cento perché mi piacciono i musical e una serie di altre cose di solito associate ai gay”. Così Robbie Williams, l’ex cattivo ragazzo dei Take That, parla della sua sessualità con il Daily Star. Subito dopo, però, ha tenuto a precisare che comunque non gli piace fare sesso con gli uomini.
Il magazine, nell’intervista, scherza più volte con la possibile reazione della signora Williams, Ayda Field, alla notizia di una possibile omosessualità del marito.

“Sono gay al 49 per cento e a volte arrivo al 50 – ha dichiarato Robbie -. Tuttavia, questo implicherebbe che io mi goda particolari forme di divertimento, cosa che non faccio”. Il riferimento è al sesso con altri uomini.
Poche settimane fa, lo stesso Robbie aveva dichiarato di essere un etero “che pretende di essere gay” perché questo “bilancia i lati” della personalità.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...