Signorini, outing di Bolle: a Carnevale vestivo da Roberta

Durante la sua trasmissione radiofonica, Alfonso Signorini racconta di quando i genitori lo vestivano da ballerino. E chiama l’etoile al femminile. Outing volontario o solo gaffe?

Roberta Bolle. Così è stato ribattezzato l’etoile da Alfonso Signorini nel corso del suo programma radiofonico "Alfonso Signorini Show". Volontario o meno, torna così alla ribalta il tema del mancato coming out del ballerino famoso in tutto il mondo. Tutto è cominciato raccontando aneddoti sul tema della tramissione "Come i genitori ci vestivano a Carnevale".

Signorini, questo proposito, ha raccontato: «Da bambino i miei genitori mi vestivano da principe azzurro, avevo una calzamaglia attillata che già metteva in evidenza tutto. Ero bellissimo, sembravo Roberta Bolle». Le risate che sono seguite non hanno smorzato l’imbarazzo suo e di Caterina Balivo, ospite in studio che, anzi, ha lanciato un "Eddai" rivolto a Signorini. Solo dopo qualche secondo i due sono riusciti a cambiare finalmente argomento.

"Conta solo la mia arte", ha detto più volte Roberto Bolle riferendosi proprio alle insinuazioni sul suo orientamento sessuale, ignorando quanto potrebbe essere d’aiuto un esempio positivo apertamente gay ai tanti ragazzi che si avvicinano al mondo della danza classica e per questo vengono derisi e discriminati.

Ti suggeriamo anche  Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini contro l'omofobia di Marco Predolin e Giulia De Lellis: i video