Bacio in campo tra due calciatori: ed è subito scandalo

di

Pare che nell'ambiente non si parli d'altro da quasi 15 giorni. Il fatto, non l'unico del genere, si è verificato il 30 gennaio durante la partita Catania -...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
9181 0

^f1E’ possibile che un bacio tra due uomini susciti ancora tanto scalpore? Evidentemente sì, soprattutto se avviene sotto i riflettori di un campo di calcio, nel bel mezzo di una partita che gli addetti ai lavori hanno definito ‘storica’ perchè è valsa la qualificazione alla Coppa Italia dei siciliani. Il bacio in questione è quello che il 30 gennaio scorso si sono dati Vargas e Spines, entrambi giocatori del catania, durante il match che ha visto contrapposta la squadra etnea all’Udinese. Il 30 gennaio? Ma sono passati quasi 15 giorni! Eppure se ne parla ancora. 

^rf2Di macho, o presunti tali, i campi calcio e relativi spogliatoi sono pieni. Tant’è che il commento di Ciro Ferrara, napoletano ex componente della formazione che giocò i Mondiali del ’90, è stato: "Il bacio in bocca tra Vargas e Spinesi? Non mi sembra il modo peggiore di esultare. C’è anche il trenino, che è peggio…". Come dire che un bacio è il ‘male minore’, ma pur sempre un male. Uno dei protagonisti di questo presunto scandalo a sfondo gay ha cercato, invano, di smorzare la polemica. "Quanto caos per un segno d’affetto – ha detto Vargas -. Io e Spinesi siamo amici veri e lo dimostriamo così. Mica c’è da scandalizzarsi, dai!". Solo affetto dunque. Anche se non è proprio un modo canonico di dimostrarlo tra gli uomini eterosessuali. Ma se lo dice lui… 

A suo tempo, Francesco Coco, ben prima di finire sull’Isola dei Famosi con Malgioglio, ^f3 Cecchi Paone & co, era stato al centro di un altro episodio immediatamente insabbiato da patron Galliani, amministratore delegato del Milan per cui giocava Coco. Una foto che ritraeva il giocatore, a quanto pare, durante una gita in barca con amici, è velocissimamente sparita in mezzo agli scandali di vallettopoli perché "non tutelava né l’immagine del diretto interessato, né quella dell’intera società". Evidentemente l’omosessualità di un giocatore è vista come un’infamia o una vergogna. 

"Era un Bologna-Brescia, nel mio primo anno qui". Inizia così il racconto di un altro bacio che fece scalpore, quello tra Claudio Bellucci e Carlo Nervo, fatto da Bellucci ^rf4stesso qualche tempo dopo il fatto. "Nervo fece un gol mondiale – continua l’attaccante -, in sforbiciata, talmente bello che lo baciai. Lo baciai sul naso, ovvio, poi nel caos del momento scivolammo e il bacio finì sulla bocca, e scoppiò un casino". In attesa che qualcuno ci spieghi, davvero, dov’è lo scandalo, se non siete amanti del calcio e vi siete persi il bacio tra Vargas e Spinesi, ecco il video:

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...