Giovani, twink e autoironici nel video Call Me Gaybe

Basta che un gruppo di gay “twink”, come si dice in gergo, balli senza maglietta per strada per animare la vita di un quartiere della periferia americana. Non ci credete? Guardate voi stessi