Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori. Ti suggeriamo anche  La toccante storia dietro la fotografia che svelò al mondo il dramma dell’AIDS

Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 1/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 1 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 2/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 2 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 3/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 3 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 4/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 4 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 5/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 5 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 6/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 6 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci 7/7 Mark e Marlon sotto l'obiettivo di Lorenzo Marcucci
Foto 7 - Fotografati per il magazine Fiasco, i due modelli incarnano moderni idoli, eroi e leggende. Ecco gli scatti migliori.
Storie

Ricongiungimento familiare negato a coppia gay: cittadini di serie B anche ai tempi del Covid 19

Lontani da 3 mesi, a 2100 km di distanza, perché lo Stato non riconosce una coppia gay come famiglia che può riunirsi.

di Alessandro Bovo