Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all’omofobia

di

L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.

L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all'omofobiaFoto 1 - L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all\
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all'omofobiaFoto 2 - L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all\
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all'omofobiaFoto 3 - L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all\
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all'omofobiaFoto 4 - L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all\
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all'omofobiaFoto 5 - L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all\
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all'omofobiaFoto 6 - L'omofobia in Brasile è spesso violenza inaudita. Ecco il progetto di una coppia gay.
Nudi, per le strade di San Paolo, per dire no all\
CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
14042 0

Una coppia brasiliana ha posato nuda per le strade di San Paolo del Brasile per protesta contro l’omofobia dilagante nel Paese. Felipe e Marlon hanno spiegato così il loro gesto simbolico: “un gesto di libertà, essere nudi per strada, che si spiega da solo e mostra tutta la debolezza della città. Dobbiamo essere utopisti e ripensare ad una città spogliata dai pregiudizi, adorabile anche sotto un cielo grigio, completa per via delle differenze e rispettosa a causa delle diversità”.

Leggi   Professore picchiato da mamma e zio di un alunno perché gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...