Ballerini completamenti nudi nello spettacolo teatrale di Jan Fabre

La scena è tratta da “Mount Olympus”, rivoluzionaria (e provocatoria) opera teatrale

“Mount Olympus” è la prova monumentale dell’artista belga Jan Fabre, che ha creato uno spettacolo che inizia alle quattro del pomeriggio e finisce alla stessa ora del giorno successivo!

jan_fabre_spettacolo_teatrale_ballerini_nudijan_fabre_spettacolo_teatrale_ballerini_nudijan_fabre_spettacolo_teatrale_ballerini_nudi

Coraggio, immaginazione, utopia che infrange tutte le regole comuni e conduce lo spettatore verso un’esperienza unica e travolgente, che non hanno mai visto nè sperimentato prima. In questo spettacolo di Jan Fabre, labirintico e disorientante pieno di danze, lotte, riti buoni o crudeli, scene di sesso e corpi nudi, belli o sanguinanti, sexy o lontani dall’ideale, c’è una scena che colpisce sempre il pubblico e, nonostante la lunghezza dello spettacolo, sicuramente tiene svegli tutti … beh si, magari a noi gay un po’ più degli altri.

jan_fabre_spettacolo_teatrale_ballerini_nudijan_fabre_spettacolo_teatrale_ballerini_nudijan_fabre_spettacolo_teatrale_ballerini_nudi

Ecco un ballo ‘greco’ decisamente nudo dalla vibe, decisamente, “shake it shake it”!

@GingerPresident

Ti suggeriamo anche  PrEP: viene utilizzata dal 35% degli americani gay o bisessuali