I francesi accettano un presidente gay

Un sondaggio svolto dalla rivista Têtu rivela che solo il 26% dei francesi sarebbe sconvolto dal fatto di avere un rpesidente della repubblica omosessuale.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

Per la prima volta in una indagine, la maggioranza dei francesi (il 73%) ha detto che non si scandalizzerebbe se fosse eletto un presidente della Repubbblica omosessuale. La rivista francese Têtu ha chiesto a una società di realizzare un sondaggio sui principali argomenti collegati all’omosessualità nella campagna per le elezioni presidenziali. Il sondaggtio rivel ache il 9% dei francesi considera che la rivelazione della sua omosessualità impedirebbe definitivamente a un candidato presidente di essere eletto, e il 49% pensa che ciò ridurrebbe sensibilmente le sue possibilità, contro il 39% che pensa che non cambierebbe niente.

Ma solo un francese su quattro (il 26%) srebbe sconvolto da un presidente della Repubblica gay, mentre il 73% non si scomporrebbe più di tanto. Nel 1997 era invece il 52% a considerarlo scioccante, e la rivista collega la milgior eirsposta al dibattito che è stato favorito dai PaCS e dal coming out di Bertrand Delanoe (foto), sindaco di Parigi.

Gossip

Roberto Bolle e Daniel Lee, baci e tenerezze in vacanza – le foto di Chi

Una romantica vacanza in Costiera Amalfitana per l'étoile e il direttore creativo di Bottega Veneta.

di Federico Boni