IL MURO DELL’OMERTÀ

Quando i genitori reagiscono con il silenzio

Ciao Leo,

Sono Niccolò e ho 17 anni.

Il mio problema è che da poco i miei genitori hanno scoperto, in malo modo, la mia omosessualità; bene, da allora il rapporto chiaramente non è più lo stesso, e sebbene io continui a ripetermi che sia meglio così, i fatti non confermano la mia tesi.

Eccetto il discorso in cui mi hanno detto che avevano letto una lettera di una mia amica, e che sapevano che sono gay, e un’altra accesa discussione di mia madre, che non ha dimostrato a mio avviso comprensione e tolleranza, bensì rabbia, delusione e uno stupore sconcertato e rassegnato, eccetto questi due episodi, in casa non si affronta per nulla l’argomento, anche perchè mio fratello e mia sorella non sanno nulla.

Volevo che mi dicessi cosa potrei fare, o cosa dovrei fare…

ti ringrazio

ciao.

Caro Nicolò, sono Rita una mamma come tante altre che hanno un figlio omosessuale e per cercare di darti una mano posso riassumerti la mia esperienza e le mie sensazioni di quel giorno nel quale mio figlio decise di confessarmi la sua omosessualità…la prima cosa che ho pensato è stata quella di essere una mamma distratta perchè se così non fosse stato probabilmente avrei dovuto accorgermene da sola, seconda cosa sono stata assalita dallo sgomento di dover affrontare i pericoli che possono incontrare giovani che appartengono ad una minoranza, quindi discriminazioni sofferenze ed altro, e poi la paura di dover affrontare il giudizio degli altri cominciando dai fratelli e finendo agli amici e conoscenti.

TV

25 anni anni fa finiva Non è la Rai: ecco 10 momenti cult – video

Il 30 giugno del 1995 dallo Studio 1 del Centro Palatino a Roma andava in onda l'ultima puntata di Non è la Rai, ecco 10 momenti indimenticabili che hanno fatto la storia delle televisione italiana.

di Redazione