COME NON ABBOCCARE: IL PHISHING

di

I mezzi per ingannare gli utenti internet sono sempre più ingegnosi ed evitare di cadere nelle trappole è sempre più difficile. Un decalogo per non abboccare alle truffe...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1361 0

Con l’esplosione dell’home-banking è purtroppo sempre più diffuso il fenomeno del phishing, ovvero l’invio massivo di e-mail atto a carpire i codici personali d’accesso ai servizi di home-banking, tramite la creazione di un sito “ingannatore” che appaia perfettamente identico a quello vero istituzionale.
A tale proposito l’Abi (l’associazione bancaria italiana) ha elaborato un decalogo per i clienti degli istituti di credito, con informazioni e consigli utili per prevenire e combattere questo crescente problema.
Eccone una sintesi:
1)Diffidate di qualsiasi e-mail che vi chieda l’inserimento di dati riservati (codici di carte, chiavi di pagamento, info personali, ecc…) perché la vostra banca non chiederà mai tali dati via mail.
2)Non è impossibile riconoscere queste mail “taroccate”: di solito non sono personalizzate e contengono messaggi generici di richiesta informazioni personali per motivi poco chiari (es. smarrimento, problemi tecnici, ecc…), fanno uso di toni intimidatori (es. minaccia sospensione account), non riportano una data di scadenza, e così via.
3)Se ricevete e-mail con queste richieste non rispondete mai ed informate subito la vostra banca.
4)Non cliccate su link eventualmente presenti in queste e-mail.
5)Quando inserite i vostri dati su una pagina web
Continua in seconda pagina^d
5)Quando inserite i vostri dati su una pagina web verificate sempre che si tratti di una pagina protetta (indirizzo che comincia con HTTPS:// e presenza del lucchetto nella parte in basso a destra del video).
6)Diffidate di cambi repentini di modalità di inserimento codici per il vostro home-banking.
7)Controllate regolarmente gli estratti conto delle vostre carte di credito e del conto corrente.
8)Le aziende che producono browser rendono disponibili on-line gli aggiornamenti che rendono più sicuri questi programmi (scaricarli non costa nulla), e sui siti delle stesse aziende è possibile verificare se il vostro browser sia aggiornato: se non lo fosse il consiglio è di scaricare l’aggiornamento e quindi di installarlo.
9)Tenete sempre aggiornato il software anti virus.
10)In caso di dubbi rivolgetevi sempre alla vostra banca.
Per ulteriori informazioni potrete visitare il sito Patti Chiari.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Gay Style.

di Sirio Belli

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...